Europa e Conference League, Atalanta e Roma ai quarti

I bergamaschi passano a Leverkusen, i giallorossi soffrono ma stendo il Vitesse. Domani a Nyon il sorteggio dei quarti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:12
Leverkusen ( Germania ) 17/03/2022 - Europa League / Bayer Leverkusen-Atalanta / foto Imago/Image Sport nella foto: gol Jeremie Boga

E’ una Super Atalanta quella che vola ai quarti di Europa League. Dopo il 3-2 nerazzurro di Bergamo, la squadra di Gasperini replica anche nella gara di ritorno in casa del Bayer Leverkusen imponendosi per 1-0. A decidere la sfida il bellissimo gol dell’ex Sassuolo Boga al primo minuto di recupero che consolida il risultato e lancia in orbita la Dea. Ma in Germania non sono state tutte rose e fiori, dal momento che il grande protagonista della serata tedesca, è risultato, oltre al match winner Boga, anche il portiere Musso che in un paio di occasioni ha tenuto in piedi la formazione nerazzurra. L’ex Udinese è stato bravo prima ad uscire sui piedi di Diaby ma soprattutto chiudendo sullo stesso attaccante lanciato a rete. Risultato di prestigio, poi confortato da una vittoria che la dice lunga sullo stato dell’Atalanta che con grande merito approda ai quarti di finale di Europa League dopo aver eliminato una delle migliori formazioni della competizione. Domani a Nyon il sorteggio dei quarti dove la Dea che conoscerà il nome del prossimo avversario.

Conference: Roma qualificata all’ultimo respiro

Soffre e stringe i denti perché nonostante il successo dell’andata, la Roma rischia grosso contro il Vitesse nel match di ritorno. A togliere le castagne dal fuoco, ci pensa il solito Abraham, al ventunesimo centro in stagione, che al primo di recupero pareggia il gol di Vittek e in extremis evita i supplementari. Anche la Roma è ai quarti. Mourinho conferma Abraham e Zaniolo in prima linea con Mkhitaryan alle loro spalle, mentre rivede le fasce con Maitland-Niles a destra e Viña a sinistra. Riposo per Cristante, c’è Veretout. Gli olandesi con la coppia Openda-Grbic. Ma l’attesa va completamente delusa perché dopo i primi quarantacinque minuti, a vincere è solo la noia. Ci prova subito il Vitesse, aggressivo ma la gara non decolla e a referto non ci sono clamorose situazioni, giusto un paio di fiammate, come la percussione di Viña che sfiora il gol. Poco o niente.

Roma 17/03/2022 – Conference League / Roma-Vitesse / foto Image Sport
nella foto: Eli Dasa-Jordan Veretout

Ma la partita si accende all’improvviso a inizio ripresa, quando il Vitesse la rimette in equilibrio pareggiando il match di andata. Palla recuperata a ridosso dell’area giallorossa per Wittek che calcia al volo d’esterno mancino battendo Rui Patricio. Tutto da rifare. E Mourinho cambia, fuori Viña, Veretout e Maitland Niles per far posto a Karsdorp, Cristante ed El Shaarawy. Finale con la Roma a cercare il gol per evitare la coda dei supplementari che non sarebbe il massimo in vista derby. Dentro anche Afena Felix per Zaniolo. La Roma si scopre e rischia, ma all’ultimo respiro, quando sull’Olimpico aleggiava l’incubo dei supplementari, ecco il guizzo di Abraham che sotto misura fa 1-1 e regala la Roma la qualificazione ai quarti. Anche per i giallorossi, domani il sorteggio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.