Draghi: “Presto la riforma della Giustizia, serve anche a magistrati”

Il presidente del Consiglio Mario Draghi in un messaggio inviato all'Università di Padova in occasione del convegno sulla riforma della giustizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33
Db Milano 25/05/2022 - celebrazioni 30° anniversario DIA / foto Daniele Buffa/Image nella foto: Mario Draghi

“È un grande piacere inviare un messaggio in occasione del Vostro convegno sulla riforma della giustizia”. Esordisce così il presidente del Consiglio Mario Draghi in un messaggio inviato all’Università di Padova in occasione del convegno sulla riforma della giustizia.

Il saluto di Draghi

“Gli italiani – aggiunge il presidente del Consiglio riportato da Ansa – si aspettano dalla magistratura decisioni giuste e prevedibili, in tempi brevi. Gli stessi magistrati hanno bisogno di una riforma che rafforzi la loro credibilità e terzietà. Questi sono i principi alla base della riforma del Governo, che auspico possa essere completata con prontezza”.

“Oggi celebriamo gli ottocento anni dell’Università di Padova, a me molto cara, dove ho insegnato macroeconomia nel ’76-77. È un ateneo con una tradizione accademica illustre, dipartimenti eccellenti e una riconosciuta attività di ricerca che mette al centro i giovani, i loro progetti, le loro ambizioni. Auguro a tutti una buona conferenza”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.