Covid: nel mondo quasi 145 milioni di casi, in India rogo in ospedale a Mumbai

Gli Usa restano il Paese più colpito. Nuovo record mondiale casi in India, oltre 330.000. Da oggi in Italia in vigore il decreto riaperture

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:43

Il numero dei casi di contagio da Covid accertati nel mondo dall’inizio della pandemia è salito a quota 144 milioni 741.808. E’ quanto si apprende dall’ultimo conteggio pubblicato dal Corriere della Sera. Il totale delle persone decedute è pari a 3 milioni 71.834.

Gli Usa ancora i più colpiti al mondo

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito dalla pandemia in termini assoluti con più di 31,9 mln di contagi e oltre 570.000 morti. Per l’esattezza 570.082, su 32 milioni di casi. E’ quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University. Negli Usa sono state somministrate finora 218,9 milioni di dosi di vaccini. Seguono per numero di vittime il Brasile con 383.502, il Messico con 214.079, l’India, il Regno Unito con 127.597 e l’Italia.

Nuovo record mondiale casi in India, oltre 330.000

Per il secondo giorno consecutivo, l’India ha registrato il record mondiale di nuovi casi di coronavirus: 332.730 nelle ultime 24 ore, per un totale di 16 milioni. Lo riporta il Guardian citando i dati del ministero della Sanità. Impennata anche del numero di morti, 2.263 in un solo giorno, 186.920 dall’inizio della pandemia di Covid. Intanto continua l’emergenza ossigeno negli ospedali. A New Delhi sei strutture hanno finito le scorte da ieri sera.

13 pazienti muoiono in incendio ospedale Mumbai

Tredici pazienti con Covid-19 sono morti stamattina in un incendio scoppiato in un ospedale alla periferia di Mumbai (ex Bombay), la più grande città dell’India. “Diciassette pazienti erano nell’unità di terapia intensiva del Vijay Vallabh Hospital quando è avvenuto il rogo: 13 sono morti e gli altri quattro sono stati trasferiti in altre strutture”, hanno comunicato i vigili del fuoco riportati da Ansa. “L’incendio è stato ora estinto”, hanno aggiunto affermando che il rogo è iniziato intorno alle 3 del mattino [le 23:30 di ieri in Italia, ndr] per cause ancora non chiare.

Il bollettino italiano

L’Italia è ancora sesta per numero complessivo di decessi da inizio pandemia: 118.357. Quasi 10 milioni, i contagi totali. Sono 16.232 i positivi al test del coronavirus in Italia e 360 le vittime nelle ultime 24 ore, secondo il bollettino del 22 aprile stilato dal ministro della salute.

Da oggi in vigore il decreto riaperture

Il decreto legge Covid che contiene le nuove parziali riaperture è stato firmato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e pubblicato in Gazzetta ufficiale. Il provvedimento, che prevede riaperture graduali dal 26 aprile, è entrato in vigore dalla mezzanotte di oggi, 23 aprile.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.