Coronavirus, oggi 7.767 positivi e 421 vittime

Sono stati vaccinati con due dosi contro il Covid oltre 3 milioni e mezzo di cittadini, il 5,8% della popolazione totale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18
Covid lockdown

Continua a scendere il numero delle persone che sono state contagiate dal Coronavirus. Oggi sono risultate positive al test 7.767 persone, ieri erano state 10.680. Sono invece 421 le vittime in un giorno (ieri 296). Sono questi i dati che emergono dal bollettino sull’andamento dell’epidemia da coronavirus diffusi dal Ministero della Salute il 6 aprile 2021. In Italia sono stati superati i tre milioni di guariti nell’epidemia di coronavirus, secondo i dati odierni del ministero della Salute. Con i 21.733 negativizzati e dimessi delle ultime 24 ore il totale è ora di 3.019.255.

I tamponi effettuati

Sono 112.962 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri i test erano stati 102.795, oltre 10 mila in meno. Il tasso di positività è del 6,9%, ieri era al 10,4%, quindi oggi in calo del 3,5%.

Le terapie intensive

Sono 3.743 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in aumento di 6 unità rispetto a ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 221 (ieri 192). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 29.337 persone, in aumento di 552 unità rispetto a ieri.

A che punto è la campagna di vaccinazione

Sono stati vaccinati con due dosi contro il Covid oltre 3 milioni e mezzo di cittadini, il 5,8% della popolazione totale (circa 60 milioni di persone) e il 6,8% dei vaccinabili over 16 (circa 51 milioni). In tutto gli immunizzati totali sono 3.509.838 (aggiornato alle ore 16 di oggi).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.