Catania, 21 arresti per mafia e spaccio

L'operazione è stata eseguita dal personale della Polizia di Stato del capoluogo etneo ed ha evidenziato l'esistenza di una nuova famiglia mafiosa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:33
Polizia di Stato. Fonte: ANSA

Nella giornata di oggi, 21 persone sono state arrestate ad Adrano in provincia di Catania, dagli agenti della Squadra mobile della locale Questura con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso, tentato omicidio aggravato, traffico illecito di sostanze stupefacenti, tentato omicidio aggravato, evasione e favoreggiamento personale al traffico di sostanze stupefacenti, nonché tentata rapina aggravata

L’operazione e gli arrestati

L’operazione denominata Third Family, ossia Terza Famiglia, ha estirpato il sodalizio criminale della famiglia Lo Cicero, la quale era riuscita ad inserirsi nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti, dopo gli arresti avvenuti negli anni scorsi, di numerosi esponenti dei clan Scalisi e Santangelo, creando appunto – come sottolineato dai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania – una terza famiglia mafiosa sul territorio. In particolare, secondo gli investigatori della Polizia di Stato, la droga veniva commercializzata ad Adrano e nei territori limitrofi. Oltre a ciò, dalle prime risultanze investigative, è emerso che il rifornimento di eroina avveniva tramite contatti nella città di Messina mentre, per quanto riguarda l’approvvigionamento di marijuana, il clan si rivolgeva ai canali albanesi. Durante l’operazione è stato sequestrato un ingente quantitativo di droga e armi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.