Tragedia alla Caritas, morti mamma e figlio di 6 anni a Velletri

La donna e il bambino erano ospiti in una struttura della Caritas e ieri sera avevano acceso una stufa per scaldarsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35

Tragedia a Velletri, ai Castelli Romani. In un locale della Caritas San Girolamo, lungo corso della Repubblica, i volontari hanno ritrovato stamane verso le 9:30 del mattino i corpi senza vita di una donna di 36 anni e del figlio di 6, entrambi originari della Romania. I due, secondo quanto si apprende, erano ospiti della Caritas e avevano passato la notte in una stanza a loro dedicata, riscaldata con una stufa a fungo. La donna, scrive ilCaffè.tv, viveva nei locali della caritas da tempo, da quando aveva perso il lavoro.

Gas mortale

La fiamma, spegnendosi improvvisamente, avrebbe lasciato fuoriuscire il gas della bombola che avrebbe saturato la stanza. Madre e figlio sarebbero dunque morti per le esalazioni del gas respirate durante il sonno. Da capire se il fuoco generato del fungo fosse stato spento dalla 36enne, oppure se si sia trattato di un malfunzionamento improvviso dell’impianto. Sul posto indaga la Polizia di Velletri e la Scientifica.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.