Ripartenza, Azzolina: “Tutto sotto controllo, la scuola è un luogo sicuro”

Di Maio: "Ho fiducia in Conte e Azzolina, la scuola riaprirà il 14 settembre. Ringraziare ancora una volta l'esercito per l'aiuto"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:28
La ministra Lucia Azzolina (immagine di repertorio)

Non c’è da temere: la scuola è un luogo sicuro. Lo ha detto la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. La ministra è stata in visita questa mattina a Biella, presso l’Istituto Comprensivo del secondo circolo di Chiavazza.

Azzolina sulla scuola: “Tutto sotto controllo”

“È tutto sotto controllo – ha spiegato Azzolina -. Ci siamo preparati ad affrontare i problemi ad uno ad uno. Se ci saranno bambini positivi interverrà il dipartimento di prevenzione territoriale. Sono convinta che la scuola è il posto più sicuro di tutti in questo momento. La scuola inizierà il 14, è stato fatto un lavoro straordinario. Ci siamo preparati – ha aggiunto ripresa da Ansa – sistemando spazi ed eseguendo lavori di edilizia leggera. A fine giugno abbiamo dato linee guida precise“.

Audizione in senato

Solo lo scorso 8 settembre, in audizione al Senato, la ministra Azzolina aveva sottolineato che il richio contagio coronavirus a scuola non è “zero”. “Siamo consapevoli – aveva detto – che il rischio zero non esista, anche a scuola”. “Proprio per questo sarà fondamentale il senso di responsabilità di ciascuno e il rispetto delle linee guida e dei protocolli emanati insieme alle competenti autorità sanitarie”.

Di Maio: “Ho fiducia in Conte e Azzolina”

Intanto la ministra sulla ripartenza della scuola incassa la fiducia di Luigi Di Maio. “Penso che ci si debba fidare del presidente del Consiglio Conte e della ministra Azzolina che hanno detto che il 14 si riapre la scuola con il parere del Cts che ha detto che si può riaprire. Anche nei prossimi giorni prima della riapertura, il nostro sistema Italia farà l’impossibile per consegnare tutto quello di cui c’è bisogno”.

Lo ha detto stamani il ministro degli Esteri a Mattino 5 (qui il video dell’intervento). Di Maio ha colto “l’occasione per ringraziare ancora una volta l’esercito che anche per la scuola è stato determinante per la consegna delle nuove suppellettili” e per fare “i miei migliori auguri di buon inizio scolastico a studenti e docenti”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.