Anniversario Marina Militare, Casellati: “Garantisce sicurezza e pace”

Il messaggio del presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati all'Ammiraglio Enrico Credendino, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, per il 161/mo Anniversario della Marina MIlitare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:58

“I riconoscimenti ottenuti in ambito internazionale dalla nostra Marina Militare sono motivo di orgoglio e prestigio per l’Italia e trovano il proprio fondamento nella secolare tradizione navale militare delle nostre marinerie, che si sono sempre contraddistinte per professionalità, audacia, coraggio e anche per lealtà e umanità”.

Così il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati in un messaggio inviato all’Ammiraglio Enrico Credendino Capo di Stato Maggiore della Marina Militare in occasione del 161/mo Anniversario della Marina MIlitare.

Il messaggio di Caselllati

“Il personale di terra e di mare, civile e militare, le unità navali ed aeree sono espressione delle migliori risorse professionali e tecnologiche del Paese e garantiscono ai nostri mari sicurezza, stabilità e pace”.

“Alla difesa del territorio nazionale e alle attività strumentali al servizio nazionale di protezione civile si unisce la capacità di operare in molteplici contesti operativi nel rispetto delle norme del diritto internazionale marittimo e delle regole, anche non scritte, della “gente di mare”, fornendo un supporto qualificato a missioni di significativo valore sociale e umanitario”.

“In questa giornata di festa, desidero rivolgere un pensiero speciale a chi è impegnato in operazioni di difesa, pattugliamento, supporto logistico e di protezione civile nelle acque territoriali italiane e nei teatri internazionali”.

“A tutti voi rinnovo i sensi della mia ideale partecipazione a questa ricorrenza, unendomi nel deferente omaggio alla Bandiera della Marina Militare e nel ricordo di tutti coloro che, anche a prezzo dell’estremo sacrificio, l’hanno elevata a simbolo di quelle virtù che ci rendono sempre più orgogliosi di essere Italiani“, conclude Casellati.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.