11 settembre, 20 anni fa l’attacco all’America. Il messaggio di Biden

Biden: "Nei giorni successivi all'11 settembre 2001 abbiamo visto eroismo ovunque. Abbiamo anche visto qualcosa di molto raro, un vero senso di unità nazionale, che è ciò che fa di noi quello che siamo. Unità e resilienza, la capacità di ricostruire"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
new york
NEW YORK - SEPTEMBER 11: Hijacked United Airlines Flight 175 from Boston crashes into the south tower of the World Trade Center and explodes at 9:03 a.m. on September 11, 2001 in New York City. The crash of two airliners hijacked by terrorists loyal to al Qaeda leader Osama bin Laden and subsequent collapse of the twin towers killed some 2,800 people. (Photo by Spencer Platt/Getty Images)

L’America celebra il 20° anniversario dell’11 settembre con cerimonie solenni e commemorazioni che si svolgeranno in ciascuno dei tre siti in cui i 19 dirottatori di Al-Qaeda si schiantarono su aerei di linea pieni, colpendo il cuore culturale, finanziario e politico degli Stati Uniti e cambiando il mondo.

Al Ground Zero di New York saranno letti i nomi delle quasi 3.000 vittime. “Il presidente Biden e la first lady, Jill, si fermeranno in ciascuno dei luoghi colpiti per “onorare e commemorare le vite perse”, dice la Casa Bianca.

Il videomessaggio di Biden

Joe Biden ricorda l’11 settembre 2001 in un videomessaggio diffuso anche sui social network.”Non importa quanto tempo sia passato – dice il presidente Usa – questa commemorazione riporta tutto dolorosamente qui, come se avessimo sentito la notizia solo pochi secondi fa”.

“Nei giorni successivi all’11 settembre 2001 – aggiunge – abbiamo visto eroismo ovunque. Abbiamo anche visto qualcosa di molto raro, un vero senso di unità nazionale, che è ciò che fa di noi quello che siamo. Unità e resilienza, la capacità di ricostruire”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.