MARTEDÌ 28 GENNAIO 2020, 11:29, IN TERRIS

RUSSIA

Trovato il cadavere di un neonato in una lavatrice

Non è chiaro se il piccolo fosse nato morto. I casi di infanticidio in Italia

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
U

n macabro e scioccante ritrovamento è avvenuto all'interno di un'abitazione di Talitsa, nella regione degli Urali, in Russia. Il corpo senza vita di un neonato è stato trovato in una lavatrice. Lo riporta un comunicato stampa diffuso da "Sportello dei diritti". Il bambino aveva ancora il cordone ombelicale e parte della placenta. Il piccolo era stato partorito da Nadejda, una parrucchiera di 31 anni, che lo avrebbe dato alla luce in casa: dopo aver tagliato il cordone ombelicale, avrebbe abbandonato il neonato nella lavatrice. Denis, il marito, ha chiamato l'ambulanza durante la notte dopo aver trovato la moglie insanguinata a casa. La polizia, che è intervenuta sulla scena, ha poi scoperto l'inanimato neonato nella lavatrice. Non sono chiari i motivi che hanno condotto il neonato alla morte e da quanto tempo. Lo chiarirà l'autopsia che sarà eseguita all'Istituto anatomico forense, dove è stato trasferito il corpicino. L’obiettivo delle analisi mediche è capire se il bambino, nato al settimo mese di gravidanza sia stato partorito vivo e sia morto per annegamento. Chi ha visto per primo il corpo del neonato ha ricordato che era “grigio, cianotico, di un colore innaturale”. In un primo momento il bimbo, poiché non dava segni di vita, era stato ritenuto già tecnicamente morto. Ma anche su questo punto si attende che venga fatta luce dall’autopsia. La magistratura russa ha aperto un’indagine sulla morte del piccolo: al momento l'accusa è per omicidio. Nadezhda ha avuto un figlio da un precedente matrimonio e altri due con il suo attuale marito. Secondo la legge russa, rischia fino a 5 anni di carcere se dimostrata colpevole.


I casi italiani

Quello di uccidere i figli appena nati o da pochi giorni o da qualche mese, nonostante l’atrocità del gesto, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, non è il primo che viene compiuto nel mondo e in Italia. Molti sono i precedenti di casi particolarmente simili a quello consumatosi a Talitsa, in Russia  oppure n via Paris a Madonna dei Monti a Valfurva dove Loretta Zen ha infilato nell’elettrodomestico la piccola Vittoria di appena sette mesi facendole poi fare un intero ciclo di lavaggio. In Italia si ricordano almeno due casi in cui la madre aveva scelto la lavatrice per nascondere bambini appena partoriti. Il primo avvenne a Torino nel settembre del ’96: qui una ragazza di 22 anni e che aveva sempre tenuta nascosta la gravidanza partorisce in casa una femmina e subito dopo la infila nel cestello della lavatrice chiudendola dentro. Poi si recò in ospedale. Per una grave emorragia. La neonata morì dissanguata. Il secondo caso risale nell’aprile 2001 a Moliterno, un piccolo centro della provincia di Potenza a compiere il tremendo gesto è una coetanea di Loretta Zen, una 31enne. Anche lei agì come la 26enne torinese ma, in questo caso, la donna morì poco dopo il ricovero e quando arrivano i Carabinieri nella sua abitazione anche per il piccino non c’era più nulla da fare. Si possono ricordare altri due casi: Nel 1987 a Detroit (Stati Uniti) una giovane mamma di 26 anni decise di punire la figlioletta di tre anni mettendola in lavatrice ed avviando il programma di lavaggio perché la bimba si era fatta la pipì addosso. Morì qualche ora dopo per le lesioni cerebrali subite dal semi annegamento e per le gravi fratture riportate. In ultimo un altro tremendo caso. Questo risale al 1991. Teatro il piccolo paese di Xinjiang, in Cina, dove una mamma affida il figlioletto alla baby-sitter raccomandandola di lavarlo dopo aver fatto il bucato. La baby-sitter, aveva 16 anni all’epoca, prese sin troppo alla lettera le disposizioni e infilò in lavatrice il bimbo insieme ai panni sporchi.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SFRUTTAMENTO LAVORATIVO

Approvato il primo piano nazionale contro il caporalato

Dieci le azioni prioritarie del piano, tra cui anche assistenza, protezione e reinserimento socio-lavorativo delle vittime
In primo piano, la cosiddetta
ITALIA

Scampia, inizia la demolizione della Vela: "Non siamo solo Gomorra"

Il plauso del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: "Una nuova periferia è possibile"
UDIENZA PONTIFICIA

"Etica ecologica contro l'egolatria"

Papa Francesco traccia le prospettive dell'educazione cattolica nel terzo millennio globalizzato
Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi
POLITICA

Il piano di Renzi per l'Italia. Presto l'incontro con Conte

Il leader di Iv pensa a come rilanciare il Paese. Timore per una destabilizzazione del governo
Panetto di cocaina
OPERAZIONE ANTIDROGA

Roma: sequestrata cocaina per un valore di 35mila euro

Cinque arresti, il commento del capitano Passaquieti della Compagnia di Frascati
Il bacio dell'uomo disabile a Papa Francesco - Foto © Andrew Medichini per AP
GESTI DI MISERICORDIA

Quel bacio al Papa che ha commosso il mondo

Ieri in udienza il Pontefice ha ricevuto un "regalo" inaspettato
MEDIO ORIENTE

In soccorso del Libano sull'orlo della bancarotta

Beirut chiede aiuto al Fondo Monetario internazionale. La drammatica situazione economica e finanziaria del Paese con più...
Il cantiere navale di Taranto
TARANTO

Tangenti per appalti della Marina Militare: 12 arresti

Il totale degli importi relativi alle gare veniva equamente diviso fra gli indagati
Rifugiati siriani in un punto di raccolta degli approvvigionamenti - Foto © The New York Times
EMERGENZA UMANITARIA

In Siria i profughi stanno vivendo la fine del mondo

Da dicembre in 900mila hanno lasciato le case per i bombardamenti. Procedono i negoziati
SOLIDARIETÀ

Pet therapy per l'oncologia pediatrica

Sulla Collina degli Elfi, in provincia di Cuneo, gli animali regalano un sorriso ai bambini malati di tumore. Ora una raccolta...
Il luogo della deflagrazione
CATANIA

Bomba davanti a un distributore, morto il ladro

Il giovane, non identificato, era assieme a un complice che è fuggito
EMERGENZA RAZZISMO

"La strage xenofoba di Hanau nasce dall'ignoranza della storia e dall'odio"

Intervista a Interris.it del vescovo Enrico dal Covolo, Assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche
Il luogo della strage
GERMANIA

Strage di Hanau: 11 morti. Il cordoglio della Merkel

Il killer è un estremista di destra, Tobias R: "Alcuni popoli vanno annientati". Uccisa anche la madre
La disinfezione delle strade
CORONAVIRUS

Cina: "Gli sforzi per il controllo dell'epidemia stanno funzionando"

Morti due passeggeri della Diamond Princess. Scoperta "l'untrice" della Corea del Sud
Prostituzione minorile
AUDIZIONE

Roma: 31 procedimenti per prostituzione minorile

La pm Monteleone: "In aumeno i reati di pedopornografia e molestie sessuali"
Sandra Sabatini
RIMINI

Il 14 giugno la beatificazione di Sandra Sabattini

Alla Fiera di Rimini per ospitare tutti i membri della Comunità Papa Giovanni XXIII