Youtube lancia la sfida dello streaming con “Music Key”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Walkman, cassette, cd, stereo, lettori mp3 sembrano ormai oggetti appartenenti alla preistoria se confrontati con i nuovi strumenti e piattaforme che la rete propone. Si perché la musica oggi si ascolta sempre più in streaming. Per questo motivo anche Youtube ha deciso di fare il passo storico dell’on demand, lanciando un servizio di abbonamento mensile sulla scia di Spotify.

La nuovo proposta targata Google ha il nome di “Music key” e debutta lunedì in 7 paesi diversi tra cui l’Italia, la Spagna, Stati Uniti, Portogallo, Gran Bretagna, Irlanda e Finlandia. La data che entusiasma gli utenti e aumenta la tensione tra i concorrenti prevede una prima fase “beta” nella quale l’accesso avviene solo tramite invito. Dopo sei mesi di prova gratuita gli utenti beta pagando 7,99 euro al mese si aggiudicheranno musica e video di ottima qualità senza alcuna interruzione pubblicitaria. Il programma potrà essere scaricato su pc, tablet e smartphone. Per i dispositivi mobili sarà possibile ascoltare i brani anche in modalità offline. Il restyling del canale è già visibile online, punta sull’essenzialità e su una miglior organizzazione delle playlist.

La mossa geniale di Google è quella di far leva sull’enorme numero di iscritti al suo servizio video, circa 88 milioni gli utenti che con la loro presenza sul web hanno fatto di Youtube il più grande servizio musicale della storia. In questa prospettiva il mercato assomiglierà sempre più a quello che negli ultimi tempi vede sfidarsi le compagnie telefoniche in continue offerte per garantire più servizi a minor prezzo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.