GIOVEDÌ 14 MAGGIO 2015, 002:00, IN TERRIS

WALKMAN, IL ROBOT UMANOIDE CHE GUIDA E LAVORA

Rappresenterà l'Europa nel campionato mondiale della robotica “Darpa Robotics Challenge” a Los Angeles

REDAZIONE
WALKMAN, IL ROBOT UMANOIDE CHE GUIDA E LAVORA
WALKMAN, IL ROBOT UMANOIDE CHE GUIDA E LAVORA
Sarà  Walkman, il robot umanoide, a rappresentare l’Europa nel campionato mondiale della robotica “Darpa Robotics Challenge” a Los Angeles il 5 e 6 giugno. A realizzare il progetto è stato l’IIt, l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. "Siamo molto orgogliosi di potere partecipare alla Drc con un progetto costruito interamente in Italia e in rappresentanza dell'Europa'' ha detto il direttore scientifico dell'Iit, Roberto Cingolani.

E' alto 1,85 metri e pesante 100 chili, con una batteria che lo rende autonomo più di un’ora, ed è capace di aprire porte, guidare e utilizzare strumenti di lavoro come un trapano, oppure chiudere e aprire una valvola industriale.  “Le abilità del robot  - commenta Antonio Bicchi, co-coordinatore scientifico del progetto WalkMan - discendono dalla forma umanoide, necessaria per un robot che in futuro dovrà convivere con gli uomini e adattarsi ai loro ambienti. Le mani, per esempio, sono uno sviluppo della  'Pisa/IIT SoftHand', basata su un disegno e un principio di funzionamento simile a quello di una mano umana, che la rendono in grado di afferrare tutti i tipi di oggetti”.

Il fine della competizione mondiale è quello di definire gli standard tecnologici dei robot da impiegare in situazioni di disastro naturale o causato dall'uomo. Sono 25 i Paesi partecipanti, tra cui Stati Uniti, Giappone, Sud Corea, Hong Kong e Cina, e per i tre migliori progetti sono in palio 3,5 milioni di dollari. Walkman insieme agli altri robot, a Los Angeles dovrà dimostrare varie capacità: saper camminare e operare in autonomia, salire scale e superare altri ostacoli, aprire porte e girare valvole, manovrare utensili di lavoro, guidare un veicolo tipo Ranger. Anche gli "inventori" che li comandano avranno il loro compito:  si terrà conto del software e dell’interfaccia di controllo sviluppati da ciascuna equipe in gara, ma saranno anche valutati i modi utilizzati per superare le difficoltà, valutate le tecnologie usate per garantire equilibrio, robustezza, destrezza ed efficienza energetica. Inoltre spesso la comunicazione fra gli scienziati e gli umanoidi sarà annullata con lo scopo di rendere più vera la simulazione di una situazione di emergenza.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo