GIOVEDÌ 18 SETTEMBRE 2014, 11:00, IN TERRIS

Dal 2015 l'uomo avrà un cervello più grande

Il progresso scientifico inciderà sull'anatomia. Saremo anche più longevi

SARAH SCHENA
Dal 2015 l'uomo avrà un cervello più grande
Dal 2015 l'uomo avrà un cervello più grande
[cml_media_alt id='5487']evoluzione[/cml_media_alt]La durata della vita si allunga, ricerche scientifiche assicurano che dal 2015 in avanti l’uomo diventerà più longevo, raggiungendo i  120 anni di vita,  il cervello aumenterà il suo volume fisico e le sue capacità elaborative, mentre si ridurranno le dimensioni corporee dei genitali. La nanotecnologia, le alterazioni genetiche e l’intelligenza artificiale innescano già oggi un percorso dell’evoluzione della specie umana. Il progresso scientifico, ma soprattutto tecnologico, cambiano lo stile di vita dell’uomo e ne alterano il ritmo biologico, e questo avrà conseguenze notevoli sullo stile di vita. L’età media si è già elevata ad 80 anni. Si concepiranno sempre meno figli e sempre più tardi. Infatti già oggi le donne che concepiscono un figlio dopo i 35 anni sono in numero crescente. La nanotecnologia consentirà di sopperire alle complicanze fisiche dell’invecchiamento attraverso delle protesi. La ricerca in campo medico fronteggerà il problema angusto delle malattie.

Sebbene ci siano degli aspetti positivi in questa prospettiva, sorgono anche dei dubbi sui benefici che si trarranno da questo cambiamento. Ad esempio la considerazione che le industrie farmaceutiche cercheranno, come già avviene, di massimizzare i propri profitti indirizzando la ricerca su alcuni ambiti a scapito di altri. Il numero calante di nascite porterà alla diminuzione degli esseri umani, anche se più evoluti. La conseguenza dell’allungamento dell’età, porterà ad un numero elevato di persone anziane, quelle che disporranno di risorse finanziarie sufficienti saranno autonome, le altre invece no.

 
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ousseynou Sy e il bus distrutto dalle fiamme
SAN DONATO MILANESE

Bus dirottato, i pm: "Sy resti in carcere"

Secondo gli inquirenti sussiste il pericolo di reiterazione. Al vaglio le dichiarazioni dell'autista
Corteo Festa del Tricolore a Catania
CATANIA

All'ospedale giovane aggredito da 30 antifascisti

Il 18 stava distribuendo volantini di una comunità giovanile identitaria: rotto uno zigomo
Bambino al rubinetto dell'acqua
GIORNATA MONDIALE DELL€ACQUA

Unicef: "Più bimbi morti per diarrea che per proiettili"

Oltre 4,5 miliardi di persone non usano servizi igienico-sanitari sicuri
Aereo che ha portato Xi a Roma
ACCORDO ITALIA-CINA

Conte e Di Maio difendono la Via della Seta

Premier e vicepremier 5Stelle: "Nuove opportunità". E intanto giungono critiche dal Finantial Times
LORETO

Al via il pellegrinaggio dei giovani dell'Unitalsi

Una delegazione donerà al Papa un simbolo dell'Associazione
La stazione Termini a Roma
STAZIONE TERMINI

Paura in centro a Roma: minaccia i passanti con una pala

Prima aveva tentato di rapinare un'edicolante nella Galleria
Il bus incendiato nel milanese
LA CIRCOLARE

Viminale: stretta sulle patenti degli autisti dei bus

Maggiori controlli e raccordo operativo con le motorizzazioni civili
Cina: la violenta esplosione nell'impianto chimico
CINA

Esplode impianto chimico: 47 morti

Il presidente Xi in visita in Italia: "Massimo sforzo per salvare vite umane"
Il Fronte al-Nusra
ABRUZZO E ALTRE REGIONI

Finanziavano i terroristi: 20 indagati

Le ipotesi investigative sarebbero riconducibili al movimento radicale islamico Al-Nusra
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli