VENERDÌ 27 MAGGIO 2016, 000:05, IN TERRIS

VACCINI, L'ANTITRUST CHIEDE PIÙ TRASPARENZA SUI COSTI

AUTORE OSPITE
VACCINI, L'ANTITRUST CHIEDE PIÙ TRASPARENZA SUI COSTI
VACCINI, L'ANTITRUST CHIEDE PIÙ TRASPARENZA SUI COSTI
Nel Bel Paese è necessario "un mercato più trasparente su costi e prezzi dei vaccini". E' la richiesta dell'Antitrust che, nell'indagine conoscitiva intitolata "I mercati dei vaccini a uso umano", rileva svvarie "criticità" sul piano della concorrenza. Infatti, lo studio rivela che ci sono "forti carenze informative sui costi", e dunque "necessario operare scelte mediche univoche e trasparenti, anche per orientare correttamente la domanda". Secondo l'Autorità, siamo davanti a un mercato mondiale di "oltre 20 miliardi dominato da un oligopolio di 4 imprese multinazionali".

Il presidente dell'Antitrust, Giovanni Pitruzzella, ha accertato l'esistenza di questo oligopolio. Le quattro multinazionali (GlaxoSmithKline, Sanofi Pasteur, MerckSharpDohme e Pfizer) detengono oltre l'80% in valore delle vendite complessive dei vaccini in un settore con un fatturato complessivo che supera attualmente i 20 miliardi di euro ed è da anni in forte crescita. Questo trend, "dipende in gran parte dallo sviluppo di prodotti innovativi che hanno prezzi ben più elevati di quelli tradizionali e sono coperti da esclusive di brevetto particolarmente complesse: ciò ostacola lo sviluppo di versioni generiche dei vaccini, con fenomeni che rendono più difficile la sostituibilità tra prodotti destinati a prevenire una stessa malattia".

Con specifico riferimento all'Italia, l'Antitrust ha analizzato le dinamiche di offerta e domanda dei vaccini qualificati come essenziali nel quinquennio 2010-2015, quando i prezzi per l'acquisto di questi prodotti da parte del Ssn "sono stati mediamente di 300 milioni di euro all'anno, spesa destinata a raddoppiare con l'approvazione del nuovo piano di prevenzione vaccinale". Rispetto a tali dinamiche, l'Autorità "ha preso atto positivamente del processo attualmente in corso di ri-aggregazione della domanda pubblica intorno a un numero limitato di centrali di acquisto, considerandolo idoneo a bilanciare la concentrazione dell'offerta".

Tuttavia, "è necessaria una maggiore trasparenza informativa, a partire dalla più agevole disponibilità dei dati di aggiudicazione delle gare di appalto", ammonisce l'Antitrust. Per consentire un riequilibrio dei rapporti commerciali tra offerta e domanda, inoltre, propone di "includere i vaccini in classi di rimborso che assoggettino i prezzi a una contrattazione preventiva con l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per quei prodotti che, dopo essere stati registrati in classi a prezzo libero, vengano compresi nei piani nazionali di vaccinazione, tenuto conto che ciò garantisce acquisti continuati di grandi volumi e in vista di opportune valutazioni sconti-qualità".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INFLUENZA

Mai così tanti casi dal 2004. A letto 4 milioni di italiani

La fascia di età più colpita dal virus influenzale è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni
Luca Lecci
INFORTUNI SUL LAVORO

Diciannovenne stritolato dal tornio

L'incidente sotto gli occhi del padre. "Lamina": morte cerebrale per il quarto operaio
INPS

Nel 2017 cassa integrazione in calo del 39,3%

A novembre 209.325 domande di disoccupazione
Il sarcofago di Larthia Seianti. Firenze, Museo Archeologico Nazionale
FIRENZE

Gli Uffizi sosterranno il Museo Archeologico

La Galleria cederà il 2,5% degli incassi annui dei biglietti
L'operazione China Truck della Polizia di Stato
MAFIA

Sgominata banda che controllava il Made in China in Europa

Vasta operazione della Polizia di Stato in diverse province italiane. 33 arrestati
Il premier Paolo Gentiloni
PAOLO GENTILONI

"Non è tempo di scardinare i pilastri del sistema su fisco e pensioni"

Lo ha detto il premier intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico della Luiss
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
HOTEL RIGOPIANO

Mattarella: "Profonda ferita per il Paese intero"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione dell'anniversario della tragedia di Farindola
 Act-Clj0102-4915
TELESCOPIO HUBBLE

Ecco El Gordo: l'ammasso più grande dell'universo

Un gigante da 3 milioni di miliardi di masse solari
L'hotel Rigopiano distrutto dalla valanga
TRAGEDIA A RIGOPIANO

Quattro filoni d'inchiesta, nuove segnalazioni su telefonate

I parenti delle vittime saranno ricevuti il 22 gennaio da Mattarella e il 25 da Papa Francesco
Il pullman andato a fuoco
KAZAKHSTAN

Pullman prende fuoco: 52 morti

Forse per colpa di un cortocircuito