Uno dei prototipi di Apple-1 venduto all’asta per 365mila dollari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:34

Il vintage, si sa, non passa mai di moda, specie se si parla di tecnologia. Ma il proprietario di un prototipo di Apple-1 (creato dalla mente geniale di Steve Jobs) è stato davvero sfortunato. Il suo modello è stato, infatti, venduto all’asta per “appena” 365mila dollari. Poco se si pensa che alcuni progenitori del Mac sono stati acquistati per quasi 1 milione di dollari. Il venditore contava di farcene almeno 400 mila (600 mila era la sua aspettativa più alta).

Ma, di questi tempi, non c’è da lamentarsi. Anche perché 38 anni fa quello stesso computer era stato valutato da Jobs 600 dollari. Erano i tempi in cui l’inventore della Apple creava il futuro nel suo garage. Chi si è aggiudicato l’asta il prodotto ha , dunque, fatto un grande affare, anche perché assieme con l’Apple-1  si è aggiudicato pure l’assegno intestato da Charles Ricketts, l’ex proprietario della macchina, a Apple, in cui c’è scritto: “Acquistato nel giugno 1976 da Steve Jobs nel garage dei suoi genitori in Los Altos”. Un vero colpaccio.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.