MERCOLEDÌ 01 LUGLIO 2015, 12:02, IN TERRIS

UNICEF: ALLE TERME DI CARACALLA UN CONCERTO PER IL NEPAL

Sul palco si alterneranno artisti inglesi e italiani e si assisterà al grande ritorno di Josè Carreeras

AUTORE OSPITE
UNICEF: ALLE TERME DI CARACALLA UN CONCERTO PER IL NEPAL
UNICEF: ALLE TERME DI CARACALLA UN CONCERTO PER IL NEPAL
Sarà domenica 19 luglio alla Terme di Caracalla il grande concerto che evolverà il ricavato della serata all'Unicef, in particolare alle emergenza del Nepal. L'iniziativa si è concretizzata solo pochi giorni fa, in seguito all'ingresso nel Consiglio d'Indirizzo del Teatro dell'Opera del Gruppo Ytl, attivo in Asia e in Inghilterra da sempre impegnato nel sostegno delle organizzazioni artistiche e nel supporto dei giovani di talento, che ha donato al Teatro romano un milione di euro per il sostegno e l’incremento delle attività istituzionali e artistiche.

Quella del 19 sarà una serata particolarmente interessante che vedrà avvicendarsi sul palco artisti inglesi e italiani: i tenori Russell Watson e Alessandro Safina, il soprano Cynthia Lawrence, il mezzosoprano Carly Paoli e il flautista Andrea Griminelli. Ad accompagnarli ci sarà la "Roma United Orchestra", una formazione che riunisce musicisti professionisti della Capitale. L'iniziativa è in fase di preparazione e saranno ancora da definire orario e programma. Ospite speciale sarà lo spagnolo José Carreras, il grande tenore che torna in scena alle Terme di Caracalla 25 anni dopo lo storico e trionfale concerto dei Tre Tenori, fil rouge che lega in qualche modo Yeoh a Roma e a questa iniziativa.

"La lirica è la mia passione - ha dichiarato il sovrintendente Carlo Fuortes - ero molto amico di Luciano Pavarotti ed ho organizzato io l'ultimo concerto dei Tre Tenori a Bath, in Inghilterra, nel 2003. Francis Yeoh (il magnate da sempre impegnato nel sostegno delle organizzazioni artistiche) è certamente un mecenate illuminato e innamorato dell'opera italiana - ha concluso Fuortes - e il suo rilevante contributo è un chiaro, tangibile, è il caso di dire, riconoscimento del valore internazionale e della fama raggiunti dal Teatro dell'Opera nel mondo".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Ambulanza (repertorio)
FRANCIA

Treno travolge uno scuolabus: almeno 4 morti

Tragico incidente a Millas, vicino al confine con la Spagna. Due bambini tra le vittime
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"