MARTEDÌ 21 APRILE 2015, 20:15, IN TERRIS

UN DOODLE PER IL "MOSTRO" DI LOCH NESS A 81 ANNI DALLO SCATTO PIU' FAMOSO

Fu Robert Kenneth Wilson a scattare l'istantanea che passò alla storia

DON MARCO MONDELCI
UN DOODLE PER IL
UN DOODLE PER IL "MOSTRO" DI LOCH NESS A 81 ANNI DALLO SCATTO PIU' FAMOSO
Era il 21 aprile 1934 quando il tabloid inglese Daily Mail pubblicò una tra le foto più famose al mondo, scattata pochi giorni prima dal ginecologo britannico, Robert Kenneth Wilson. L' immagine scura, come era logico all’epoca, sembrava mostrasse nell'acqua del lago delle Highlands, in Scozia, il collo e la testa di un animale simile ad un serpente, quello che è poi passato alla storia come il "mostro di Loch Ness".

Successivamente si ipotizzò che quella foto potesse rappresentare in realtà la parte visibile fuori dall’acqua di un sottomarino giocattolo al quale era stata attaccata una sagoma a forma di testa di serpente. Una bufala, insomma. Nel 2009 ci fu un'altra immagine, scattata dal satellite e comparsa su Google Earth, che sembrava rivelasse la presenza di una creatura lunga una ventina di metri nel lago di Loch Ness. Tuttavia anche allora, la segnalazione fatta dal britannico Jason Cooke sfumò in una serie di smentite, per approdare alla conclusione che si trattasse di un'imbarcazione. Verità o leggenda, sta di fatto che quello scatto fatto dal Dott. Wilson è passato alla storia, per alcuni come la più grande bufala del giornalismo di sempre, per altri come un grande mistero che avvolge il lago della cittadina scozzese, prima di allora conosciuta solo per le rovine dell’omonimo castello.

Oggi Google celebra con un doodle animato gli 81 anni dalla prima pubblicazione del "mostro", riportando anche tutto il dibattito giornalistico di quei giorni e quello che avvenne dopo: le indagini scientifiche e le storie di fantasia che hanno fatto da contorno. Intanto la comunità scientifica è quasi concorde all'unanimità che si tratti di un falso, secondo alcuni l'avvenimento costituirebbe, piuttosto che il primo esemplare di "mostro marino", il primo esempio di turismo legato ad un fatto di cronaca.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Spelacchio
NATALE A ROMA

"Spelacchio", l'albero più sbeffeggiato sui social

L'abete di Piazza Venezia è considerato uno dei peggiori che Roma Capitale abbia mai avuto
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti