TRUMP SALUTA “MISS UNIVERSO”, IL CONCORSO VENDUTO A MORRIS

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:18

Donald Trump, candidato repubblicano alla Casa Bianca, ha venduto Miss Universe Organization all’agenzia William Morris Endeavor-Img (Wme), una delle principali talent agency statunitensi. Il magnate del real estate era titolare dell’organizzazione insieme a Nbc Universal – che ne deteneva il 50% – e solo l’11 settembre scorso aveva acquistato la totalità delle quote. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti. Miss Universo è uno dei più prestigiosi concorsi di bellezza al mondo, seguito ogni anno da circa 600 milioni di spettatori. Nato in California nel 1952, il concorso è gestito dal magnate americano dal 1996 che iniziò la collaborazione con la Nbc nel 2003.

Il divorzio fra Trump e la Nbc si era consumato dopo le polemiche esplose lo scorso giugno in seguito ai commenti contro gli immigrati, in particolare i messicani, da parte del candidato per la nomination repubblicana. Il magnate aveva descritto i latini come un “popolo di spacciatori e di stupratori”. Poche ore dopo, Nbc aveva annunciato l’interruzione del suo rapporto con Trump, tra l’altro conduttore del reality “The Celebrity Apprentice”, e che non avrebbe più mandato in onda le edizioni annuali di Miss Usa e Miss Universo. Trump ha anche intentato un’azione legale contro il network.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.