Torna 100 Alberi d’autore: designer e artisti insieme per sostenere i malati di parkinson

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:06

Ritorna anche quest’anno “100 Alberi d’Autore”, l’iniziativa promossa da da Sergio Valente, che ha l’obiettivo di finanziare progetti di solidarietà attraverso le libere interpretazioni degli artisti del nostro tempo. Le più famose casa di moda italiane ideeranno e realizzeranno degli alberi innovativi e creativi: i fondi raccolti quest’anno sosterranno i giovani pazienti parkinsoniani per valutare l’impatto della patologia sulla loro qualità di vita e l’importanza dell’ausilio tecnologico nell’approccio riabilitativo alle malattie neurodegenerative.

Inoltre, durante la serata inaugurale dei 100 Alberi d’Autore 2014 è stato anche presentato il Xstmas Table book “100” di Sergio Valente, un libro fotografico che raccoglie tutte le piccole opere d’arte che hanno scandito le varie edizioni dell’evento; parte del ricavato andrà a favore di un progetto di ricerca per la cura e la diagnosi del Parkinson dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma.

Per supportare l’Associazione Sergio Valente tanti sono stati i designer che hanno creato delle proposte originali da mettere all’asta: fra questi anche Ermanno Scervino che ha realizzato un alberello versione couture, giocando con sovrapposizioni di organza rosso fuoco e plissettata. Anche quello di Blumarine è un cono alto e azzurro con piccoli volants e gemme gialle e bianche, mentre quello di Missoni si presenta come una piccola scultura, sempre in tessuto con trama zig zag e bordi verde naturale.

Tra i più cool c’è sicuramente quello di Max Mara, fatto di muschio, rametti, bacche e mini manichini con cappottini, che riprende il design del 2013, in un’ottica di continuità artistica. Palline natalizie e stelline di tessuto declinate nelle fantasie calde del rosso, marrone e arancio, caratterizzano quello di Etro mentre Salvatore Ferragamo ha impreziosito il suo con una base composta dalla sua nuova Fiamma bag, proposta in pelle red.All’iniziativa hanno partecipato anche improtanti esponenti del mondo dell’arte, come Natino Chirico, e Brunello Cucinelli.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.