DOMENICA 09 AGOSTO 2015, 005:45, IN TERRIS

TERRAFUGIA TF-X: DAGLI STATI UNITI ECCO L'AUTO CHE VOLA

Per il momento è ancora un modello in scala 1:10, ma la società aeronautica conta di arrivare alla produzione di serie entro 8-12 anni

FRANCESCO VOLPI
TERRAFUGIA TF-X: DAGLI STATI UNITI ECCO L'AUTO CHE VOLA
TERRAFUGIA TF-X: DAGLI STATI UNITI ECCO L'AUTO CHE VOLA
Viaggia a oltre 300 chilometri orari e ne ha 800 di autonomia, praticamente delle prestazioni abbastanza "ordinarie" per i veicoli di oggi, ma c'è un dettaglio: Terrafugia TF-X, cioè l'auto per la quale vengono dichiarate, riguardano la fase di volo aereo. Ebbene si, gli ingegneri della società americana che ha sede a Woburn, legati al prestigioso MIT, hanno diffuso foto e video di un modello che entro 12 anni potrebbe arrivare alla produzione in serie.

Al momento TF-X è solo un modellino in scala 1:10 per i test nella galleria del vento, lo stesso filmato è solo un'animazione. Dati tecnici veri e propri non esistono ma l'automobile del futuro sembra avere le dimensioni di una station wagon. Decollo e atterraggio, che avvengono in maniera verticale, è leggermente problematico per gli spazi cittadini, visto che servirebbe uno spazio dal diametro che supera di poco i trenta metri.

Il modello è sinuoso e le ali vengono chiuse, si fa per dire, all'interno della carrozzeria durante la fase di marcia su strada. La trasformazione in macchina volante avviene quando TF-X viene fermata e la strumentazione di bordo verifica che ci siano le condizioni necessarie per avviare le procedure di decollo. La società aeronautica americana assicura che la tecnologia è in grado di eseguire tutte le manovre, incluse quelle per evitare collisioni. Tanto che per formare chi sta al volante bastano un corso di appena sei ore.

I rotori ad alimentazione elettrica diventano "ali" durante la fase aerea e le eliche vengono sostituite da una propulsione longitudinale. Il computer di bordo analizza i dati, inclusi quelli sul meteo e sulle possibili zone di atterraggio, e valuta l'autonomia, intervenendo in caso di necessità. Il veicolo volante è anche dotato di un paracadute. Terrafugia si sbilancia anche sul prezzo, affermando che “è probabile che TF-X sia più costosa di un'auto normale”. La società cerca investitori e collaborazioni per accorciare i tempi e, soprattutto, per raggiungere le economie di scala.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.
Corte costituzionale
LEGGE ELETTORALE

Rosatellum, la Corte costituzionale boccia i ricorsi

Palazzo della Consulta giudica "inammissibili i conflitti di attribuzione tra poteri dello Stato
Ryanair
LA MOBILITAZIONE

Ryanair, altolà ai dipendenti: "Sanzioni se scioperate"

Lettera del capo del personale ai piloti italiani: "Attenetevi ai turni previsti"