MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015, 16:30, IN TERRIS

STOP AL FUMO NELLE CARCERI, A MELBOURNE 300 DETENUTI IN RIVOLTA PER IL DIVIETO

Nelle 14 prigioni dello Stato Victoria circa l'84% fuma

EDITH DRISCOLL
STOP AL FUMO NELLE CARCERI, A MELBOURNE 300 DETENUTI IN RIVOLTA PER IL DIVIETO
STOP AL FUMO NELLE CARCERI, A MELBOURNE 300 DETENUTI IN RIVOLTA PER IL DIVIETO
Stop al fumo in tutte le carceri australiane dello stato di Victoria. Ma questa decisione, seppur salutista, non è molto piaciuta ai detenuti di una prigione di Melbourne dove è scoppiata una rivolta che ha coinvolto circa 300 detenuti. I tafferugli sono iniziati poco dopo mezzogiorno nell'istituto penitenziario di Ravenhall, a 24 chilometri dal centro della città, che ospita 750 detenuti.

Il personale carcerario è stato evacuato per precauzione, ma poi è rientrato. Alcune immagini trasmesse dalle televisioni locali e riprese da un elicottero, mostrano i detenuti con il volto coperto nel cortile interno del carcere che armati di bastoni cercano di abbattere alcune porte. Inoltre sarebbero stati appiccati alcuni fuochi e fuori delle mura di cinta del carcere sarebbero parcheggiate delle autobotti dei vigili del fuoco, pronte ad intervenire in caso di incendio.

Nonostante il dipartimento servizi di correzione abbia assicurato che tutti i detenuti siano contenuti all'interno del carcere e non si siano verificate evasioni, anche la polizia è intervenuta per aiutare a sedare la rivolta. Si pensa che i disordini che sono scoppiati oggi siano stati causati dalla diffusione del divieto di fumo all'interno degli istituti penitenziari. Nelle 14 prigioni dello Stato Victoria circa l'84% fuma e circa 1.300 di loro, pari al 20% della popolazione avrebbero frequentato programmi per smettere.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"