VENERDÌ 26 GIUGNO 2015, 17:00, IN TERRIS

"STARTING FROM GIRL", L'INCONTRO PER RIFLETTERE SULL'IMPORTANZA DELLE ADOLOSCENTI

Nell'ambito della settimana Expo dedicata alle donne, Save the Children ha promosso questa iniziativa

AUTORE OSPITE
"STARTING FROM GIRL", L'INCONTRO PER RIFLETTERE SULL'IMPORTANZA DELLE ADOLOSCENTI
Ci sarà il prossimo 3 luglio alle 10.30 presso il Conference Center Expo l’evento “Starting from girls: the are the sourge to trigger a change!”, promosso da Save the Children, durante una delle Women’s Weeks, nell’ambito dell’iniziativa We-Women for Expo, il progetto in collaborazione con il Minsitero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. Come si legge in un comunicato diffuso dalla stessa ong, l’ incontro intende promuovere una riflessione sull’importanza di investire sulle adolescenti, sul loro accesso e controllo delle risorse agricole, sul loro ruolo nel garantire la sicurezza alimentare, la corretta e adeguata nutrizione dei bambini e sulla loro partecipazioni ai processi di decision-making, ovvero sull’empowerment delle giovani donne. Durante il meeting sarà presentato il documento “Starting from girls”, come base della discussione.

Oggi nel mondo ci sono 1.2 miliardi di adolescenti tra i 10 e i 19 anni, la metà dei quali rappresentata da ragazze. Un numero destinato ad aumentare entro il 2050, in modo particolare in Adrica sub-sahariana. Le donne rappresentano il 43% della forza lavoro rurale e in molti paesi hanno anche il compito di assicurare la sicurezza alimentare di intere comunità. Spesso però, molte di esse sono marginalizzate e non hanno accesso a una serie di diritti, sia come persone che come produttori o lavoratori all’interno del sistema alimentare. È indispensabile che siano quindi assicurate loro maggiori tutele, nell’ambito di un quadro normativo specifico, a partire proprio dall’età adolescenziale e che abbiano la possibilità di accedere a un’educazione adeguata, anche in vista del loro ruolo di madri.

L’evento sarà diviso in due sessioni e vedrà la partecipazione di relatrici e relatori internazionali, rappresentanti delle istituzioni, delle Nazione Unite, della società civile e del settore privato. Inoltre, ospiterà una sessione tecnica pomeridiana in cui si discuterà delle azioni da intraprendere per sostenere l’empowerment delle adolescenti, a partire dalla piattaforma messa a punto da WE- Women for Expo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Scontri nei pressi di Betlemme
SCONTRI A GAZA

Hamas: "L'Intifada continui"

In una nota la Santa Sede esprime dolore per gli scontri che negli ultimi giorni hanno mietuto vittime
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
Proteste anti-americane a Beirut
GERUSALEMME CAPITALE

Scontri davanti ambasciata Usa a Beirut

Proteste anche in Svezia e in Indonesia