GIOVEDÌ 25 GIUGNO 2015, 004:45, IN TERRIS

SPAZIO: GLI ITALIANI INVIANO IL PRIMO MESSAGGIO QUANTISTICO VIA SATELLITE

I dati trasmessi viaggiano sulle particelle della luce, rendendo la comunicazione non intercettabile

AUTORE OSPITE
SPAZIO: GLI ITALIANI INVIANO IL PRIMO MESSAGGIO QUANTISTICO VIA SATELLITE
SPAZIO: GLI ITALIANI INVIANO IL PRIMO MESSAGGIO QUANTISTICO VIA SATELLITE
La meccanica quantistica, quella insomma che ci ha regalato il web e i dispositivi elettronici, in futuro potrebbe darci anche la possibilità di trasmettere dati in assoluta sicurezza dallo spazio, a prova di hacker, cavalcando i fotoni, ovvero le particelle della luce. Questa fantascienza è già qui: per la prima volta al mondo è stata eseguita con successo una trasmissione dati quantistica attraverso un satellite, sulla distanza record di 1.700 chilometri.

Il sorprendente risultato parla italiano. Il test, pubblicato sulla rivista Physical Reviw Letters è, infatti, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di ingegneria dell’informazione dell’Università di Padova e il Centro di geodesia spaziale di Matera dell’Agenzia spaziale italiana (Asi). “Questi studi rispondo alla richiesta, sempre più crescente nella società, di scambiare informazioni in modo sicuro, soprattutto a seguito dei massicci attacchi alla privacy degli ultimi anni”, spiega Paolo Villoresi, docente di fisica sperimentale all’Università di Padova e coordinatore del team di ricerca.

Praticamente, i dati sono stati impacchettati in particelle di luce e inviati al satellite “Lares”, lanciato dall’Asi nel 2012, la cui superfice è ricoperta di specchi. Una volta raggiunto il fascio luminoso, gli specchi lo hanno riflesso verso la stazione ricevente a Terra. Un passo decisivo verso un futuro basato su comunicazioni impossibili da intercettare, perché cercare di catturarle significherebbe, automaticamente, distruggerle.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione