SOCIAL MEDIA, IN LUGLIO IL SUMMER SCHOOL 2015 DELLA MED INTITOLATO “POLIS 2.0”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

Negli ultimi anni, è andato progressivamente crescendo l’interesse per le potenzialità partecipative dei social media come ambienti capaci di generare un rinnovato senso di spazio pubblico e nuove forme di cittadinanza. Il ricorso sempre più frequente all’uso di Twitter, Facebook, blog e altri social in vari contesti per condividere contenuti culturali, sociali ed educativi e in particolare in ambito politico per mobilitare le persone, ha reso particolarmente noti questi dispositivi. Ne sono esempio i frequenti flash mob o le più note “primavere arabe” del 2011 che hanno fatto conoscere al mondo le potenzialità di una comunicazione “globale”.

L’Associazione italiana per l’educazione ai media e alla comunicazione (Med), costituita da un network di docenti universitari, giornalisti, professionisti dei media, insegnanti, educatori e autorizzata dal Miur come ente accreditato per la formazione, organizzano in tale ambito la XXIV edizione della Summer School di Media Education sul tema dell’impegno civico e partecipazione attraverso i media, dal titolo “Polis 2.0”. La Summer School, a Fiuggi dal 23 al 27 luglio, vuole coniugare la riflessione teorica con attività seminariali e laboratoriali che introducano il partecipante nella realtà condivisa dei social media. Le iscrizioni alla Summer School sono possibili online fino al 18 luglio. Durante l’evento, avverrà anche la cerimonia finale del Premio Med “Cesare Scurati” per progetti di Media Education realizzati a scuola e nel territorio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.