VENERDÌ 03 LUGLIO 2015, 000:05, IN TERRIS

SCARPINI PER DARE UN CALCIO ALLA POVERTA’

MANUELA PETRINI
SCARPINI PER DARE UN CALCIO ALLA POVERTA’
SCARPINI PER DARE UN CALCIO ALLA POVERTA’
Piedi nudi, un grande spiazzo di terra battuta, delimitato dal mercato e sacchi di immondizia come campo da calcio e una “bola”, stracci e buste di plastica assemblate insieme per formare una palla. È così che i giovani dei compound africani giocano a calcio, quando non devono sbarcare il lunario chiedendo l’elemosina o non sono occupati a cercare da mangiare nelle discariche o nei cassonetti delle città. Sono tanti i ragazzi di qualsiasi continente che vedono in questo sport una possibilità, una via d’uscita dalla miseria e dalla vita di strada.

Cicetekelo – che in lingua locale Bemba vuol dire speranza, fiducia – Youth Project nasce dalla necessità di dare una risposta immediata a un gruppo di bambini che un membro della Comunità Papa Giovanni XXIII incontrò nel 1997 in Zambia. Si occupa del recupero e del reinserimento in famiglia e in società dei cosiddetti Ovcs – Orphans and Vulnerable Children – minori che vivono situazioni di disagio e indigenza nella cittadina di Ndola e nelle zone limitrofe. Nonostante la povertà, la fatica di una giornata passata a lavorare come bracciante per un mucchio di spiccioli, c’è sempre la voglia di formare una squadra, segnare e vincere. Una passione trasversale quella per il calcio, un sogno comune ai ragazzi di ogni latitudine ed estrazione sociale.

Grazie alla collaborazione tra Macsy, Foundaciò Fc Barcelona e Comunità Papa Giovanni XXIII nasce il programma “2 scarpini per un sorriso”. Protagonisti dell’iniziativa sono quanti partecipano agli Fcb Escola camp Italia, i camp estivi organizzati da Macsy e Barcellona Calcio in Italia. I ragazzi hanno accettato di donare le scarpe da calcio che non usano più. L’obiettivo era quello di raccogliere 1.000 paia di scarpini, ma i risultati sono stati migliori delle aspettative. Uno schiaffo a chi vede nello sport solo un business e strappa lauti ingaggi dimenticandosi, in molti casi, da dove proviene.

Così nella primavera del 2015 un container con scarpini, divise, palloni è stato recapitato al Cicetekelo, tra le grida di giubilo dei 300 campioncini. L’entusiasmo è stato tale che i responsabili del campo hanno subito organizzato un torneo diviso in tre categorie, femminile, under 15 e over 15, andato in scena su più campi: all’interno del centro le eliminatorie, nello Stadio della Fiera di Ndola le finali. Le attività ludico e sportive – e il calcio in particolare – sono parte integrante delle metodologie di intervento del Cicetekelo Youth Project che offre anche assistenza nutrizionale, sanitaria e psicosociale, formazione morale e spirituale, supporto scolastico e professionale.

Insegnare a essere bambino a chi è dovuto crescere troppo in fretta è lo scopo degli educatori del centro, e l’attività fisica in questo è fondamentale: si trasmettono valori basilari, come lo spirito di squadra, si impara a essere leali, a sostenersi l’un l’altro, a gioire dei successi altrui, ma allo stesso tempo si cresce, si diventa più forti.

Liberamente tratto da "Sempre"
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi
SIRIA

La Russia accusa gli Usa: "Addestrano terroristi"

750 miliziani in un campo profughi nel Nord-Est della Siria