MARTEDÌ 15 SETTEMBRE 2015, 004:30, IN TERRIS

SAVE THE CHILDREN, IN ITALIA UNA SCUOLA SU DUE È INAGIBILE

Sono dati allarmanti quelli presentati ieri nel rapporto "Illuminiamo il Futuro", circa metà degli studenti italiani non raggiunge le competenze di base

REDAZIONE
SAVE THE CHILDREN, IN ITALIA UNA SCUOLA SU DUE È INAGIBILE
SAVE THE CHILDREN, IN ITALIA UNA SCUOLA SU DUE È INAGIBILE
Secondo il rapporto “Illuminiamo il Futuro” presentato ieri mattina da Save the Children, la situazione delle scuole italiane è drammatica. A risentirne sono soprattutto i più poveri e la disparità è più forte nelle regioni del sud. In Italia un adolescente su quattro non raggiunge le competenze minime in matematica e circa il 20% in lettura. Metà degli studenti tra i 6 e i 17 anni non ha letto neanche un libro lo scorso anno e circa il 64% dei minori non ha accesso ad attività formative, culturali sportive e ricreative, con picchi dell’84% in Campania, 79% in Sicilia e 78% in Calabria.

Le cause, secondo Save the Children, sono da ricercare nello stato di decadimento e povertà in cui versano molte scuole italiane, che in alcuni casi mette in serio pericolo anche l’incolumità fisica di studenti e insegnanti. Il report denuncia come il 45% degli edifici scolastici nel nostro Paese è privo di un certificato di agibilità, il 54% non rispetta le norme anti incendio e il 32% quelle antisismiche.

“I dati che emergono dalle nostre elaborazioni rivelano un fenomeno allarmante: in Italia, una parte troppo ampia degli adolescenti è priva di quelle competenze necessarie per crescere e farsi strada nella vita”, ha spiegato il direttore Generale di Save the Children, Valerio Neri. La scuola è uno degli strumenti fondamentali per permettere agli studenti di uscire da situazioni di povertà, riscattando la propria situazione sociale, e in questo rapporto emerge come siano proprio le fasce di studenti più svantaggiate a subire carenze educative.

“La povertà educativa risulta più intensa nelle fasce di popolazione più disagiate – continua Neri – e aggrava e consolida, come in un circolo vizioso, le condizioni di svantaggio e di impoverimento già presenti nel nucleo familiare. E’ per questo che abbiamo deciso di affrontare la sfida e ci siamo dati 3 grandi obiettivi sui quali impegnarci in prima persona, chiamando all'azione tutte le forze sociali e istituzionali che operano a tutela dell’infanzia per restituire un futuro ai giovani”.

I tre obiettivi dell’organizzazione per il 2030 – fornire a tutti i minori la possibilità di apprendere, sperimentare e sviluppare talenti e aspirazioni, accesso ad un offerta educativa di qualità ed eliminare la povertà minorile – “sono realistici e raggiungibili” secondo Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia-Europa di Save the Children, che sottolinea: “La povertà educativa non può essere un destino ineluttabile e non è accettabile che il futuro dei ragazzi sia determinato dalla loro provenienza sociale, geografica o di genere”

“Le enormi diseguaglianze che oggi colpiscono i bambini e i ragazzi in Italia – continua Raffaela Milano – vanno superate attivando subito un piano di contrasto alla povertà minorile e potenziando l’offerta di servizi educativi di qualità: i dati ci dimostrano che i servizi per la prima infanzia, le scuole attrezzate, le attività ricreative e culturali possono spezzare le catene intergenerazionali della povertà. Serve però uno sforzo comune e coordinato da parte delle istituzioni ad ogni livello e delle stesse comunità locali e l’impegno per sconfiggere la povertà educativa deve diventare prioritario nell’agenda del Governo”.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce
Polizia
OSTIA

Arrestati ex dirigente del Municipio e due imprenditori

Accusati di corruzione, abuso d’ufficio, falsità ideologica e millantato credito
MEDICI E VETERINARI

Nuovo sciopero a febbraio

Fermi i giorni 8 e 9. Sindacati: "La sanità pubblica è in emergenza"
Il premier Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Dublino e relocation scogli in discussione Ue"

Lo ha detto il premier italiano dal summit europeo di Bruxelles
L'esito del voto sul Biotestamento (Lapresse)

Congiura contro la vita

Il cupo sodalizio tra Pd e Movimento 5 stelle sul fine vita ha determinato al Senato della Repubblica...
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Nessun favoritismo, non mi dimetto"

Il sottosegretario ospite a 'Otto e mezzo'. Scontro con Travaglio: "Fossi stata uomo non mi avrebbe tratta...
Andrea La Rosa
ANDREA LA ROSA

Ex calciatore ucciso: fermati madre e figlio

Il corpo era nel bagagliaio dell’auto guidata da Antonietta Biancaniello