GIOVEDÌ 09 APRILE 2015, 13:31, IN TERRIS

SAVE THE CHILDREN E IL GEMELLI LANCIANO IL PROGETTO: “FIOCCHI IN OSPEDALE”

L'iniziativa è nata per sostenere le neo mamme durante la fase che precede e segue il parto

AUTORE OSPITE
SAVE THE CHILDREN E IL GEMELLI LANCIANO IL PROGETTO: “FIOCCHI IN OSPEDALE”
SAVE THE CHILDREN E IL GEMELLI LANCIANO IL PROGETTO: “FIOCCHI IN OSPEDALE”
Il progetto "Fiocchi in Ospedale" è frutto della collaborazione tra il Policlinico Gemelli di Roma e Save the Children, che hanno pensato alle neo mamme e alla necessità di offrire sostegno, assistenza e orientamento nella delicata fase pre e post parto. Lo staff messo a disposizione introdurrà i genitori all'inizio dell'esperienza di cura e accudimento del bambino fino all'uscita dall'ospedale.

Il principale obiettivo dell'iniziativa è sicuramente quello di contribuire a migliorare le condizioni dei piccoli fin dai primi giorni di vita, attraverso il sostegno al neonato, alla mamma e al papà. La novità proposta si concretizza nella realizzazione di uno spazio accogliente e colorato, con giochi, un fasciatoio, una comoda seduta per allattare, aperto tutti i giorni, dove le neo o future mamme possono confrontarsi con il personale del policlinico.

"L'arrivo di un bambino rappresenta un momento particolarmente delicato per l'intera famiglia e necessita di un adeguato accompagnamento non solo medico ma anche sociale ed emotivo. Questo purtroppo non sempre avviene e le donne e le coppie possono trovarsi sole davanti alle sfide della genitorialità, con esiti anche molto gravi come l'acuirsi di forme depressive post partum o di un clima di violenza psicologica e fisica, che possono compromettere in modo serio il benessere del neo-nato. Il progetto Fiocchi in Ospedale - spiega Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia-Europa Save the Children - intende fornire un primo ascolto e riferimento, soprattutto alle donne e coppie più in difficoltà, in rete con tutti i servizi territoriali".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi
SIRIA

La Russia accusa gli Usa: "Addestrano terroristi"

750 miliziani in un campo profughi nel Nord-Est della Siria
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"