Rassegna stampa internazionale. I temi scelti sulle prime pagine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:49

Il discorso sullo stato dell’Unione di Obama campeggia sulle prime pagine di quasi tutti i giornali internazionali. Le testate che hanno fatto una scelta editoriale diversa hanno dato spazio alle misure da adottare per la lotta al terrorismo.

NEW YORK TIMES: OBAMA RIBELLE PORTA AVANTI IL SUO PROGRAMMA
“Se dobbiamo discutere, discutiamo – ma creiamo dibattiti degni di questo corpo e degni di questo paese”, il New York Times mette in luce un Obama ribelle, che fa valere il suo punto di vista e che continua sulla scia dell’educazione, della cura dell’infanzia e dei tagli alle tasse per la classe media. Il Time si concentra invece su un doppio volto del Presidente ed esordisce scrivendo “Un discorso, due Obama”, uno vincente e uno in ginocchio, uno ha annunicato la ripresa economica, l’altro ha descritto la sofferenza dei lavoratori americani. Un discorso contradditorio secondo il Time. (nytimes.com time.com)

EL PAÍS: OBAMA SFIDA IL CONGRESSO A RIDURRE LE DISEGUAGLIANZE NEGLI USA
Anche la Spagna è per Obama, il presidente è ottimista per gli ultimi anni del suo mandato e proclama che dopo 15 anni di guerra e recessione ci sarà una rinascita, spinge ancora su un contributo alla classe media.(elpais.com)

ZEIT: OBAMA TRIONFA
In Germania Zeit ironizza sull’eccessivo ottimismo di Obama. Il giornale tedesco scrive: “Situazione economica? Ottimo! Istruzione nel paese? Super! Parliamo di energia? Al top! Nel suo discorso Barack Obama ha celebrato gli Stati Uniti, ma soprattutto se stesso”. (zeit.de)

LIBERATION: OBAMA INVITA IL CONGRESSO AD ATTACCA LE INEGUAGLIANZE
Libération è l’unico giornale francese consultato che tratta il discorso del Presidente americano. “Stasera giriamo pagina”, a due anni dalla fine del mandato presidenziale, Obama sottolinea l’inizio di una nuova era per gli Stati Uniti. (liberation.fr)

LE FIGARO: SICUREZZA, GIUSTIZIA, INFORMAZIONE, LE MISURE DA AFFRONTARE CONTRO IL TERRORISMO
Le Figaro e Le Monde sottolineano nuovamente l’urgenza della lotta la terrorismo: ritorno alla privazione della nazionalità, rinforzo delle intercettazioni, isolamento dei detenuti radicali, esecuzione delle sentenze penali. La destra e la sinistra sono unite dalle numerose proposte antiterrorismo (lefigaro.fr lemonde.fr)

THE TIMES UK: JIHADISTA FINGE LA SUA MORTE PER TORNARE IN GRAN BRETAGNA
La prima pagina del quotidiano inglese presenta la foto di un militante armato, Imran Khawaja, che ha finto la sua morte per poter tornare in Inghilterra senza attitrare l’attenzione delle autorità. Il suo scopo in terra inglese era di raccogliere fondi per i progetti dell’Isis. (thetimes.co.uk)

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.