VENERDÌ 02 SETTEMBRE 2016, 16:56, IN TERRIS

QUELLA FOTO DEL PICCOLO AYLAN, UN ANNO FA, MA L’ORRORE CONTINUA

L’immagine del corpicino senza vita del bimbo siriano che ha perso la vita in mare, viaggiando su un gommone verso la Grecia, commosse il mondo, ma lo stesso dramma si ripete ancora oggi

EMANUELA BAMBARA
QUELLA FOTO DEL PICCOLO AYLAN, UN ANNO FA, MA L’ORRORE CONTINUA
QUELLA FOTO DEL PICCOLO AYLAN, UN ANNO FA, MA L’ORRORE CONTINUA
Quella foto, del corpicino del piccolo Aylan al-Kurdi – Alan, come il padre ha chiesto di chiamarlo dopo la morte –, a pancia in giù e il volto in direzione dello sguardo che soltanto con dolore poteva posarsi su di lui, accarezzato dalle onde che avevano portato via la sua vita insieme a quella del fratellino e della mamma, in fuga dalla Siria in guerra, ha sconvolto il mondo, facendo il giro del web.

Il padre aveva raccontato di avere lottato in mare per cercare di salvare i due bambini e la moglie, alternandosi verso l’uno o verso l’altro, inutilmente. "Quando l’imbarcazione si è rovesciata, ho preso mia moglie e i miei bambini tra le braccia ma mi sono accorto che erano morti". Aveva pagato più di 4mila euro per il viaggio verso la speranza, un viaggio obbligato, aveva detto, che è diventato un viaggio verso l’Aldilà per il suo bambino, oltre i confini del dolore, della fame, della paura, della guerra, ma anche oltre le frontiere della vita.

Soltanto 5 chilometri separavano Bodrum dall'isola greca di Kos, dove era diretto quel gommone, troppo fragile per sopportare il peso di quasi un centinaio di persone, di fratelli in umanità sofferenti. Sono stati interminabili.

È trascorso un anno. Nilufer Demir, la giornalista dell'agenzia di stampa turca Dogan che scattò quella foto che commosse milioni di persone, l’aveva inviata ad istituzioni governative e organizzazioni non governative. "Spero fermi il dramma", aveva detto. Ma la tragedia non è stata fermata. Altre mani, migliaia ogni giorno, prendono in braccio corpi senza vita di varia età, sesso e dimensioni, nello stesso tentativo di salvezza attraverso il Mar Mediterraneo dalla tragedia umanitaria in Siria, sempre più tragica. Le vittime sono ormai milioni, e in maggioranza bambini.

"L'unica cosa che potevo fare era far sentire il suo urlo al mondo", aveva detto la fotoreporter. Quell’urlo, però, resta soffocato in quell'immagine del piccolo addormentato nel sonno della morte, sulla riva del mare dove ancora, accanto ai felici bagnanti, si posano dolorosamente. Cambiano i nomi degli innocenti morti, non le immagini, non la terribile realtà.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Beppe Grillo
ELEZIONI

Grillo detta la linea: "Nessuna alleanza"

L'ex comico afferma che il M5S è nella sua "fase adulta"
Giorgio Morandi, Natura morta (particolare), olio su tela, 35 x 50 cm. Collezione privata
BRESCIA

Picasso, De Chirico e Morandi in mostra

Cento capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Sofia Goggia
SCI

Sofia Goggia vince la discesa libera di Cortina

Con 1.36.45 conquista i 2.660 metri della pista Olympia delle Tofane
Ambulanza davanti alla scuola in Russia
RUSSIA

Adolescente assalta scuola con ascia e molotov

Ci sarebbero almeno 7 feriti
Auto piomba sul lungomare a Copacabana
COPACABANA

Auto piomba sul lungomare: morta una bimba di 8 mesi

Per la polizia locale non si tratta di terrorismo, ma di un tragico incidente
ELEZIONI POLITICHE 2018

Sondaggi: il centrodestra conquista il Nord e vola al 37%

Battaglia con il M5s al Sud; al Pd solo le "Regioni Rosse"
MAFIA

Palermo, confiscati beni per 25 mln

Il decreto notificato all'imprenditore Andrea Moceri
La rappresentazione delle radiazioni emesse da una pulsar
ASTRONOMIA

Gps "stellari" per orientarsi nell'universo

Le stelle pulsar ruotano vorticosamente emettendo potenti getti di radiazioni
Paolo Gentiloni

Gentiloni e il Paese reale

Paolo Gentiloni, inaugurando l’anno accademico della Luiss, ha trasmesso molto ottimismo a professori e studenti,...
Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni e Matteo Salvini
VERSO LE ELEZIONI

Centrodestra, i leader firmano il programma

Berlusconi, Salvini e Meloni sottoscrivono il documento a Palazzo Grazioli. L'ex premier: "Ampiamente condiviso"
Perris, la casa-prigione dei 13 ragazzi
IL CASO

California, i genitori aguzzini rischiano l'ergastolo

I due coniugi sono accusati di tortura. Rivelati dettagli inquietanti sulle condizioni di detenzione dei propri figli
Papa Francesco
PAPA IN CILE

Francesco incontra i familiari delle vittime del regime di Pinochet

Rossett: "Santità, nelle sue mani metto la speranza di incontrare i nostri detenuti desaparecidos"