MERCOLEDÌ 08 APRILE 2015, 19:38, IN TERRIS

PROSTITUZIONE, RAMONDA: "NESSUNA PERSONA PUO' ESSERE OGGETTO DI COMPRAVENDITA"

Per sconfiggere lo sfruttamento della prostituzione serve anche in Italia il “modello nordico”

CLAUDIA GENNARI
PROSTITUZIONE, RAMONDA:
PROSTITUZIONE, RAMONDA: "NESSUNA PERSONA PUO' ESSERE OGGETTO DI COMPRAVENDITA"
“Per combattere lo sfruttamento di donne e ragazzine ai fini di prostituzione servono misure di contrasto più efficaci, non certo la regolamentazione o lo zoning”, commenta Giovanni Ramonda, responsabile generale della Comunità Papa Giovanni XXIII riguardo al cosiddetto “Manifesto” presentato oggi da 70 parlamentari che vorrebbero trattare la prostituzione come una qualsiasi attività lavorativa, e quindi inquadrarla con regolari contratti e partita Iva in case private o in aree protette. “I paesi che hanno tentato la via della regolamentazione si trovano ora sia con la prostituzione legalizzata che con quella illegale – prosegue Ramonda – inoltre è noto che sono le organizzazioni criminali a fornire manodopera anche per la prostituzione legalizzata”. Dimostra poi come al contrario, Paesi come la Svezia e la Norvegia, che vietano categoricamente l’acquisto di prestazioni sessuali, abbiano ottenuto importanti risultati.

Quindi per Ramonda l’unico modo per poter risolvere la situazione è “introdurre in Italia il cosiddetto modello nordico”, di cui tra l’altro, c’è una legge depositata in Parlamento. Conclude poi invitando “i parlamentari ad unire le forze per riconoscere la piena dignità della persona umana, che non può mai essere oggetto di compravendita”.

Della stessa opinione anche Monsignor Perego, direttore Migrantes, che definisce il ritorno della regolamentazione della prostituzione come “la sconfitta di una lunga battaglia di cinquant’anni”, che era riuscita a coinvolgere protagonisti di diversa cultura sociale e politica, dal femminismo, alla protezione sociale, in una lotta comune delle forze dell’ordine, scuola, associazionismo, cooperazione, contro ogni forma di sfruttamento della donna e dei minori. Per questo, fare un referendum sulla possibilità di riaprire le case chiuse sarebbe come dimenticare “il percorso sociale che ha portato alla loro chiusura”Invita poi le istituzioni a ripartire da un’ottica di tutela della persona, come vogliono la Costituzione italiana e la Dichiarazione dei diritti umani. Le vittime della tratta per scopi sessuali giunte sul territorio italiano tra il 2000 e il 2013 sembra che siano circa 100mila, ma la stragrande maggioranza delle donne proviene da cinque nazioni: Nigeria, Romania, Cina, Albania e Ucraina.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L'esultanza del Milan al termine del match contro il Bologna
CALCIO | SERIE A

Frenano Roma e Napoli, sorride il Milan

Giallorossi e partenopei fermati sullo 0-0 da Chievo e Fiorentina. Primo successo per Gattuso, ok Udinese e Sassuolo
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...