DOMENICA 23 AGOSTO 2015, 004:15, IN TERRIS

"PICCOLI SCHIAVI INVISIBILI", IL NUOVO RAPPORTO DI SAVE THE CHILDREN SULLO SFRUTTAMENTO

Dal 2012 ad oggi sono 1679 le vittime accertate

AUTORE OSPITE
"PICCOLI SCHIAVI INVISIBILI", IL NUOVO RAPPORTO DI SAVE THE CHILDREN SULLO SFRUTTAMENTO
Sfruttamento sessuale per giovani nigeriane e molte adolescenti dell’Est, portate in Italia anche per essere sfruttate in borseggi e furti in appartamento. Un destino di sfruttamento anche per i minori egiziani non accompagnati, il cui numero – in diminuzione nei primi mesi del 2015, sta registrando ora una nuova crescita. Sono i tanti volti delle vittime della tratta raccontati nel Dossier 2015 “Piccoli schiavi invisibili – Le giovani vittime di tratta e sfruttamento” di Save the Children.

Il fenomeno della tratta si conferma persistente e colpisce soprattutto i minori migranti: dal 2012 ad oggi sono 1679 le vittime accertate, di cui una quota significativa è costituita da minori. In particolare, dal 2013 fino al 22 giugno 2015 sono 130 i minori vittime di tratta inseriti in progetti di protezione: la Nigeria il principale Paese di provenienza, seguita da Romania, Marocco, Ghana, Senegal e Albania. Le giovani vittime sono forzate soprattutto a prostituirsi e sfruttate sessualmente, ma si rilevano anche altre forme di tratta e sfruttamento in attività illegali, in particolare fra le adolescenti di origine rom e romena, in associazione, spesso, a matrimoni precoci, e lo sfruttamento lavorativo fra i minori migranti, in particolare egiziani.  Tra le fasce più vulnerabili anche i minori afghani ed eritrei, in transito nel nostro Paese. Sono 7.357 i minori migranti arrivati in Italia via mare da soli dall’inizio dell’anno.

“La tratta e lo sfruttamento di bambini e adolescenti rappresenta uno dei risvolti più drammatici dei fenomeni migratori e nel momento in cui l’Italia e l’Europa sono chiamate a prendere decisioni chiave per le sorti di tanti migranti in arrivo, ricordiamoci che, fra di essi, ci sono centinaia di minori inseriti in circuiti di feroce sfruttamento o che rischiano di caderci e che quindi dobbiamo riuscire a intercettare, accogliere e proteggere adeguatamente, assicurando loro anche percorsi di scolarizzazione e integrazione che diano un’alternativa al lavoro sfruttato”, dichiara Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia-Europa di Save the Children.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
Papa Francesco in piazza San Pietro
PAPA FRANCESCO

"Educhiamo i giovani all'arte del dialogo"

Ricevuti gli ambasciatori di Yemen, Nuova Zelanda, Swaziland, Azerbaijan, Ciad, Liechtenstein e India presso la Santa Sede
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso