GIOVEDÌ 05 FEBBRAIO 2015, 17:11, IN TERRIS

Oggi è la seconda giornata contro lo spreco alimentare

Ogni anno circa 1,3 milioni di tonnellate di cibo finiscono nella spazzatura

AUTORE OSPITE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Oggi è la seconda giornata contro lo spreco alimentare
Oggi è la seconda giornata contro lo spreco alimentare
Si celebra oggi in Italia la seconda giornata di prevenzione contro lo spreco alimentare. Fu istituita nel 2013 dal ministero dell'Ambiente, non solo per far sì che questo scompaia, ma innanzitutto di prevenirlo. Non si tratta infatti solo di un problema legato all'alimentazione, ma anche "di impatti sulla biodiversità", questo è l'allarme lanciato dal Wwf nell'anno in cui a Parigi si discuteranno gli impegni per la riduzione delle emissioni di CO2 a livello globale. Infatti, come sottolineato dal rapporto "Food Wastage footprints. Impacts on natural resources", realizzato nel 2013 dal dipartimento di gestione ambientale e delle risorse naturali della Fao, si evidenzia che l'impronta di carbonio del cibo prodotto, ma non mangiato e quindi sprecato ogni anno, è stimata in 3,3 miliardi di CO2.

Inoltre, sono circa 840 milioni le persone che soffrono la fame e paradossalmente si getta via più cibo di quanto ne servirebbe per salvare loro la vita. Infatti finiscono nei cassonetti della spazzatura circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo l’anno, pari a 2060 miliardi di euro. Parti di questi dati sono stati forniti dalla Fao, mentre l’altra parte arriva dall’osservatorio italiano Waste Watcher. Il nostro Belpaese nel 2014 – nonostante la crisi pressante - ha sprecato esattamente 8,7 miliardi di euro in cibo, circa 6,50 euro settimanali che ogni famiglia getta nel sacco dell’umido.

 

“Il calo registrato infatti non è abbastanza. Dall’emergenza che lo ha determinato adesso bisogna passare alla consapevolezza, ovvero smettere di buttare via il cibo anche perché si sa davvero quanto vale: in termini economici, di costo ambientale e soprattutto di opportunità per chi quel cibo proprio non ce l’ha, vale a dire quei 10 milioni di persone che secondo l’Istat ormai in Italia si alimentano in condizioni di povertà. – ha dichiarato Andrea Segrè, professore di politica agraria internazionale all’Università di Bologna - Ecco perché sono fondamentali le politiche di prevenzione: nasce per questo la Giornata Nazionale contro lo Spreco di Cibo che ricorre ogni anno il 5 febbraio”.

Andrea Segrè è anche il coordinatore del Pinpas – piano nazionale per la prevenzione degli sprechi alimentari – istituito lo scorso anno dal Ministero per l’Ambiente. Per consapevolizzare gli italiani di quanto effettivamente viene sprecato nella loro famiglia, verrà messo online dal Pinpas una sorta di diario dove si potranno annotare la quantità e la tipologia dell’alimento gettato. I dati verranno poi raccolti, elaborati e presentati il prossimo 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
ECONOMIA GREEN

Bio e sostenibile, boom in Italia dell'agricoltura verde

Tre italiani su quattro chiedono alle aziende attenzione all’ambiente. 60 mila aziende certificate con il bollino verde
Il filosofo Emanuele Severino
BRESCIA

Addio a Emanuele Severino

Il filosofo è morto il 17 gennaio ma la notizia è stata diffusa oggi per suo volere
Sagra paesana
TORINO

Sgominata banda dell'ammoniaca: 5 arresti

Rubavano nelle abitazioni usando uno spray per neutralizzare gli animali di guardia
La casa il giorno del rogo
FERMO

Bimba morta nel rogo in casa: madre fermata per omicidio

La donna avrebbe ucciso la figlia maggiore e abbandonato il corpo tra le fiamme per coprire le prove
Il nuovo leader dell'Isis
TERRORISMO

L'Isis annuncia il nuovo leader: è il "Califfo" Abu Ibrahim

Guidò la persecuzione sulla minoranza yazidi in Iraq. Su di lui una taglia da 5 milioni di dollari
L'epicentro del sisma
PUGLIA

Terremoto 3.6 nel foggiano

Due scosse di lieve entità nella notte anche in provincia di Bologna
SBARCHI

A processo per la nave Gregoretti, la sfida di Salvini

Il leader leghista: "Sono il primo politico che chiede di essere processato"
WELFARE E ISTRUZIONE

Un'impresa su 3 è guidata da donne

E’ la fotografia delle aziende scattata dall’Osservatorio per l’imprenditorialità femminile di...
VIVERE IN CITTÀ

Se vivi a Roma 254 ore all'anno le passi nel traffico

La Global card scorecard di Inrix pubblica l'analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana in 200...
ROMA

Colosseo, si apre voragine in strada: evacuato un palazzo

La Raggi: "Tecnici al lavoro. Entro sera tutte le famiglie ricollocate"
SALUTE

Il virus misterioso che spaventa la Cina

Accertata la terza vittima, 140 i nuovi casi di contagio
Il Papa in visita alla sinagoga di Roma
MONITO PAPALE

“Condannare fermamente ogni forma di antisemitismo”

Il Papa al Centro Simon Wiesenthal: "La memoria dell’Olocausto per non annientare il futuro"
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
RESTAURO

Gli ambulatori delle bambole antiche

Attraverso l'artigianato tornano in vita i ricordi: botteghe specializzate in tutta Italia