DOMENICA 21 GIUGNO 2015, 000:25, IN TERRIS

OGGI E' LA GIORNATA PER LA LOTTA ALLE LEUCEMIE, I LINFOMI E IL MIELOMA

REDAZIONE
OGGI E' LA GIORNATA PER LA LOTTA ALLE LEUCEMIE, I LINFOMI E IL MIELOMA
OGGI E' LA GIORNATA PER LA LOTTA ALLE LEUCEMIE, I LINFOMI E IL MIELOMA
Si celebra oggi la Giornata nazionale per la lotta contro le leucemie, i linfomi e il mieloma organizzata dall'Ail e sotto l'Alto patronato del Presidente della Repubblica. Si tratta di forme tumorali terribili su cui, però, ultimamente la ricerca ha fatto passi da gigante. Colpiscono le cellule che producono globuli bianchi, rossi e piastrine, il midollo spinale e i linfonodi, azzerando le difese immunitarie fino a rendere il malato vulnerabile a qualsiasi infezione. Fino a qualche anno fa una diagnosi del genere era l'equivalente di una condanna a morte. Oggi non è più così, anche grazie a iniziative come questa che sensibilizzano l'opinione pubblica e le istituzioni. Quest'anno la Giornata propone una linea diretta con gli ematologi che illustreranno ai pazienti le nuove cure di "precisione" per le malattie del sangue e l'inaugurazione di un corso di vela-terapia.

Dalle 8 alle 20 di venerdì 19 giugno è stato poi attivato il Numero Verde dell'Ail 800 226524, al quale ematologi e specialisti hanno rispoto alle domande di malati e parenti. Oggetto di attenzione e "cura" non sarà solo il caso clinico particolare, ma anche il profilo psicologico.

"Precisione in Ematologia vuol dire terapie sempre più mirate, diagnosi sempre più accurate, risposte molecolari sempre più frequenti e sostenute nel tempo, prospettive sempre migliori per i pazienti con guarigione per molti, una lunga sopravvivenza per molti altri e una buona qualità di vita quasi per tutti" ha detto il presidente nazionale Ail, Franco Mandelli, sottolinenando l'importanza dell'avvento di farmaci in grado di colpire precisi bersagli molecolari e dello sviluppo di tecnologie in grado di identificare le alterazioni delle malattie del sangue.

Uno degli appuntamenti centrali di oggi è "Sognando Itaca". Si tratta di un progetto di vela-terapia per pazienti ematologici, i quali saranno seguiti e accompagnati da skipper professionisti, medici, infermieri e psicologi. Dopo che avrà toccato diverse tappe lungo lo Stivale, l'inziativa si concluderà il 20 giugno a Palermo.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"