GIOVEDÌ 25 GIUGNO 2015, 000:25, IN TERRIS

OGGI È LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MARITTIMO

In Italia sono almeno 30mila i lavoratori del mare

MILENA CASTIGLI
OGGI È LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MARITTIMO
OGGI È LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MARITTIMO
Il 25 giugno è stato dichiarato dall'International Maritime Organization (Imo) "Giornata mondiale del Marittimo". Con la Risoluzione n. 19 adottata nel corso della conferenza diplomatica svoltasi a Manila, nelle Filippine dal 21 al 25 giugno 2010, si è voluto esprimere apprezzamento e gratitudine alla gente di mare proveniente da ogni parte del mondo per il suo fondamentale contributo al commercio marittimo internazionale, all'economia mondiale ed alla società civile nel suo complesso. Ringraziamento espresso anche dall’allora Segretario Generale dell'Imo, Mr. Efthymios E. Mitropoulos nella sua "Lettera al Marittimo" dell'11 febbraio 2011 – dedicata al problema della pirateria – nella quale sottolineava l’importanza degli interventi dei marittimi in una molteplicità di cotesti e luoghi diversi nel mondo.

Quando si parla di marittimi, la prima immagine che viene alla mente è la figura del marinaio. Ma sono molteplici le figure professionali che lavorano in mare. Sono lavoratori marittimi tutti coloro che compongono l'equipaggio delle navi munite di carte di bordo; i piloti che operano nei porti; i marittimi imbarcati su "navi minori" (cioè di stazza superiore alle 10 tonnellate o apparato motore superiore a 25 cavalli); le persone che fanno parte dell'equipaggio delle imbarcazioni da diporto; gli italiani che sono imbarcati su navi battenti bandiera estera; il personale volontario nel Cemm (Corpo equipaggi militari marittimi) nonché i dipendenti in ruolo delle Ferrovie dello Stato imbarcati sulle navi traghetto. Un esercito di circa 30mila persone solo in Italia.

Da molti mesi, televisioni e giornali riportano immagini e notizie di sbarchi provenienti dal Nord Africa. Migliaia di disperati che cercano di attraversare il mediterraneo sui “gommoni della speranza “ – che più volte sono solo delle “carriole del mare” – nel tentativo di lasciarsi alle spalle Paesi segnati dalla fame o dalla guerra. A fianco di questi migranti vi sono tutti quei marittimi – marinai, ufficiali, sommozzatori … - che, grazie alle loro imbarcazioni e alla loro professionalità, contribuiscono quotidianamente a salvare delle vite. Sono proprio loro le prime persone con le quali i migranti vengono in contatto, dopo giorni e giorni in balia delle onde. Spesse volte, dalla professionalità (e umanità) di questi uomini e donne, dipende la sopravvivenza di molti. Un motivo in più per ripensare con gratitudine al loro ruolo, cruciale in tante situazioni, e ringraziarli per il loro costante impegno. Almeno oggi.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori
Banca Etruria
BANCA ETRURIA

Consob: "Taciute criticità ai risparmiatori"

Il vice dg della Consob Giuseppe D'Agostino in audizione alla commissione d'inchiesta sulle banche
LINKIN PARK

"One More Light Live", l'album in cui rivive Chester

Il 15 dicembre esce la nuova raccolta dedicata al cantante scomparso
Dan Johnson
KENTUCKY

Si suicida deputato accusato di stupro

Il repubblicano Dan Johnson era nell'occhio del ciclone per un presunto caso di violenza sessuale
Silvio Berlusconi
ENDORSEMENT A GENTILONI

Botta e risposta fra Lega e Berlusconi

Il Carroccio: "Non tradiremo gli elettori". La replica dell'ex Cav: "Lo prevede la Costituzione"