GIOVEDÌ 07 MAGGIO 2015, 19:00, IN TERRIS

NONNA DI 90 ANNI VEDE GLI SBARCHI IN TV E LASCIA LA SUA CASA AI MIGRANTI

Si chiama Maria Gambato e risiede nel padovano

AUTORE OSPITE
NONNA DI 90 ANNI VEDE GLI SBARCHI IN TV E LASCIA LA SUA CASA AI MIGRANTI
NONNA DI 90 ANNI VEDE GLI SBARCHI IN TV E LASCIA LA SUA CASA AI MIGRANTI
Il gesto di un'anziana donna ha lasciato tutti senza parole. Dopo aver visto in televisioni le immagini dei sempre più frequenti sbarchi, aver sentito le difficoltà per trovare loro un alloggio e aver saputo che la Valle D'Aosta si rifiuta di accogliere i migranti nel suo territorio, una nonnina di 90 anni ha deciso di dover fare qualcosa.

Si chiama Mara Gambato, vive nel padovano e dopo aver visto in televisione le drammatiche immagini che mostrano le condizioni in cui gli immigrati arrivano sulle coste italiane, ha deciso di chiamare il nipote e lo ha convinto ad aiutarla a traslocare in un'abitazione più piccola, lasciando così la sua villetta a due piani ai migranti.

La signora Maria, che recentemente è entrata in possesso di un'eredità che le consente di vivere agiatamente, ha stipulato un regolare contratto di affitto con l'associazione "Percorso Vita Onlus", accontentandosi solo della metà del valore di mercato dell'immobile, ed ha così permesso l'accoglienza di 10 migranti provenienti da Guinea Bissau e Gambia.

Il nobile gesto della signora Maria è stato raccontato al Corriere del Veneto dal sacerdote del paese, in quanto lei non ha voluto parlare con nessun giornalista. "Quando l'ho incontrata mi ha parlato della guerra e degli italiani all'estero - spiega il prelato - e poi della difficoltà di assistere immobile a questi drammi. La mia impressione è che vedendo la tragedia quotidiana dei profughi abbia in parte rivissuto le difficoltà patite da lei, dai suoi amici e coetanei. E' la dimostrazione di un'altra cultura veneta che, purtroppo spesso viene oscurata dall'intolleranza di certi".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La missione Apollo 11
NASA

Sono online i dialoghi delle missioni Apollo

Le storiche frasi degli astronauti si possono riascoltare grazie ad un software ideato dai ricercatori texani
Esplosione in un impianto di stoccaggio di gas in Austria
AUSTRIA

Esplosione in un impianto di gas: 1 morto

Almeno 60 persone sono rimaste ferite
Medico in corsia (repertorio)
SCIOPERO DEI MEDICI

A rischio 40 mila interventi chirurgici

Incrociano le braccia in 134 mila. Lorenzin: "Sono al loro fianco"
Telefono in auto

Il rischio del telefono

Le norme draconiane annunciate per combattere l'uso del cellulare in auto, non si faranno perché la...
prostitute
PROSTITUZIONE

Cisl Campania contro la tratta

Una conferenza a Napoli per promuovere strumenti di contrasto al fenomeno
L'esultanza dei Granata
CALCIO | SERIE A

Lazio, Immobile-rosso: il Toro espugna l'Olimpico

I granata vincono 3-1 a Roma ma è furia biancoceleste per l'espulsione dell'attaccante
VAPRIO D'ADDA

Uccise ladro in casa: archiviata l'accusa di omicidio

Riconosciuta la legittima difesa a Francesco Sicignano: colpì a morte un giovane albanese nel 2015
Luigi Di Maio
FESTIVITÀ

Negozi chiusi a Natale,
Di Maio: "Famiglie più felici"

Il candidato premier torna sulla proposta di legge di Dell'Orco: "Tutti hanno diritto al riposo"