MARTEDÌ 07 APRILE 2015, 13:31, IN TERRIS

NEL SALENTO VINCE LA SOLIDARIETA': “TUTTI AL MARE CON CHI CI STA E CON LA SLA!"

Progettata una terrazza sulla costa pugliese per i malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica.Si realizza il sogno di Gaetano e del “Center for human health and environment"

REDAZIONE
NEL SALENTO VINCE LA SOLIDARIETA': “TUTTI AL MARE CON CHI CI STA E CON LA SLA!
NEL SALENTO VINCE LA SOLIDARIETA': “TUTTI AL MARE CON CHI CI STA E CON LA SLA!"
A Lecce, l’associazione 2HE “Center for human health and environment” ha ideato  il progetto “Tutti al Mare… con chi ci sta e con la Sla!”, che ha l’obiettivo di realizzare per l'estate 2015 una terrazza attrezzata sulla costa salentina  per ospitare persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica o da altre malattie neuro-degenerative. Il progetto nasce con l'idea di consentire ai pazienti di trascorrere momenti di relax vicino al mare in tutta tranquillità e sicurezza, godendo del sole, della brezza marina,  con amici e familiari. Un sogno che può facilmente diventare realtà  perché  all'iniziativa hanno preso parte tante persone: ingegneri, informatici, fotografi, esperti di comunicazione, commercianti, professioniste e ricercatrici in biologia, biotecnologia, economia e giurisprudenza.

In realtà il tutto è frutto della voglia di vivere di Gaetano, 38 anni e che non si lascia scoraggiare nonostante combatta da tempo con la sclerosi laterale amiotrofica che lo immobilizza in un letto, senza poter muovere altro che gli occhi. Quasi più di un anno fa lavorava come poliziotto, ed è grazie all'amore della moglie e della figlia che è ancora pieno di speranze. "La terrazza serve - spiega lui - perché la Sla colpisce anche le famiglie dei malati e nessuno pensa a loro, a come cambi la loro vita", quindi dovrebbe essere utilizzabile in tutta la stagione estiva sia  di mattina che di pomeriggio. Per aiutare l'iniziativa è sbarcato sul web www.ioposso.eu dove è tutto spiegato nei dettagli e dove è possibile raccogliere le informazioni utili per fare donazioni e contribuire a realizzare quest’oasi per chi soffre di malattie degenerative, malati e famiglie. Anche su Facebook nasce una comunità virtuale, che in pochi giorni ha ricevuto moltissimi visite e contatti.

Già nel giorno di pasquetta si sono concretizzate varie proposte: dalla corsa e passeggiata non competitiva e di fitwalking a Calimera, paesino della Grecìa salentina dove abita Gaetano, al pomeriggio di solidarietà all'insegna di animazione, musica e sport della domenica successiva a Pasqua.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Andrea La Rosa
MILANO

Trovato morto l'ex calciatore La Rosa

Il 35enne era scomparso lo scorso 16 novembre: il suo corpo è stato rinvenuto nel bagliaio di un'auto
Spiaggia sul Tevere
IL PROGETTO

Tevere, una spiaggia a Ponte Marconi

La sindaca Raggi lo annuncia in Campidoglio: "Lido entro l'estate 2018"
Maria Elena Boschi
BANCA ETRURIA

Boschi: "Mai mentito al Parlamento"

Presidente della Consob: "Parlai della questione con lei"
Le
F1

Niente più "ombrelline" sulla griglia di partenza

Chase Carey: "Una giusta decisione per il futuro dello sport è necessaria"
Il premier italiano, Paolo Gentiloni
MIGRANTI

Gentiloni: "Le quote obbligatorie sono il minimo sindacale”

Il Premier al termine del V4: "Serve più impegno da parte della Ue"
Vladimir Putin
RUSSIA

Putin, un fiume in piena

Elezioni, economia e politica estera i temi affrontati in oltre 3 ore di conferenza stampa
Il vicepresidente Usa, Mike Pence
GERUSALEMME CAPITALE

Rinviata la visita di Pence

Viaggio spostato "di qualche giorno". Sulla decisione pesano anche le tensioni con la Palestina
Polizia
ORRORE A FOGGIA

Violenta la figlia davanti alla nipotina

Arrestato il padre di 48 anni per i reati di violenza sessuale aggravata e atti persecutori