SABATO 18 APRILE 2015, 11:20, IN TERRIS

NAPOLI RUGBY FEMMINILE, IN CAMPO CONTRO IL FEMMINICIDIO

Il 19 aprile presso lo stadio Virgiliano di Napoli si svolgerà una delle tappe di Coppa Italia

MILENA CASTIGLI
NAPOLI RUGBY FEMMINILE, IN CAMPO CONTRO IL FEMMINICIDIO
NAPOLI RUGBY FEMMINILE, IN CAMPO CONTRO IL FEMMINICIDIO
L’Amatori Napoli Rugby femminile ha organizzato per domenica 19 aprile una delle “Tappe di Coppa Italia di Rugby Seven Femminile con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle violenze domestiche e dire stop al femminicidio ed alla violenza sulle donne, fenomeno questo che vede la Campania come la Regione con il più alto numero di omicidi contro il “gentil sesso “d’Italia.

L’evento si svolgerà a partire dalle ore 14:00 presso l’impianto sportivo “Virgiliano” di Napoli. Parteciperanno 7 squadre provenienti da 4 regioni del meridione: Calabria, Puglia, Molise e Campania. La Tappa napoletana è valida come settima giornata del torneo a cui partecipano le seguenti società: Amatori Rugby Torre del Greco (62 punti), Panthers Rugby Team Asd di Bari (58), Rugby Vesuvio Asd di Cercola (56), A.S.D. Rugby Rende di Cosenza (36), 1°Circ.N. Zingarelli Asd Orta Nova di Foggia (30), Cus Molise Asd di Campobasso (24), Amatori Napoli Rugby Asd (10 punti).

Il presidente della società sportiva Amatori Napoli Rugby, Diego D’Orazio, spiega come è nata l’iniziativa. “Dopo aver parlato con le nostre atlete, il desiderio e la volontà di associare lo sport del rugby, da sempre contraddistinto dal forte spirito di lealtà e dagli alti valori, alla battaglia contro il femminicidio è stato un tutt’uno”. “Siamo una goccia in un oceano – prosegue D’Orazio - ma lo sport dovrebbe essere non solo tifo, ma anche e soprattutto portatore di sani principi, se si pensa che i primi passi sportivi si muovono da ragazzini, che diverrano poi gli uomini del futuro”.

L’incontro napoletano è patrocinato dalla Federazione italiana Rugby, dal Comune di Napoli e dagli assessorati allo sport e alle politiche sociali nell’ambito delle iniziative di sensibilizzazione sul fenomeno del “femminicidio” nella Regione Campania. Per l’occasione, la società Amatori Napoli Rugby ha stampato una t-shirt, che sarà distribuita ai presenti domenica, con lo slogan: “Con il rugby per non dargliela vinta” sul lato A, e “Perché l’indifferenza favorisce l’oppressione. Noi ci schieriamo! ” sul lato B.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'indizio nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Donna abusata

Stupri: chi non condanna è complice

Un nuovo efferato stupro ai danni di una donna italiana. Legata con filo telefonico, è stata violentata ad Asti...
Rex Tillerson
CRISI COREANA

Tillerson apre a Pyongyang

Il segretario di Stato: "Disponibili a colloqui ma serve un periodo di tranquillità"
IMPRESA SFIORATA

Pordenone eroico: all'Inter servono i rigori

Nerazzurri bloccati sullo 0-0 ma ai quarti dopo i penalty. Gli ospiti di Serie C colpiscono anche un palo
Masiello esulta dopo il gol-vittoria
CALCIO | SERIE A

Genoa, Marassi stregato: l'Atalanta passa 1-2

Ilicic e Masiello ribaltano Bertolacci. Altro k.o. interno per il Grifone, il primo per Ballardini.