MOUNTAIN VIEW SI RIORGANIZZA: GOOGLE SARA’ SOSTITUITO DALLA SUPER-HOLDING ALPHABET

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

Aria di “rivoluzione” a Mountain View, dove con un annuncio a sorpresa l’attuale Ceo (amministratore delegato) del colosso del web ha spiegato che Google si riorganizzerà in una nuova holding che si chiamerà Alphabet. Una vera e propria ristrutturazione in cui “Google diventerà una sussidiaria interamente di proprietà di Alphabet”, ha scritto Page nel post che comunica i nuovi cambiamenti.

Page ricoprirà il ruolo di Ceo nella nuova holding, mentre Sergey Brin sarà il presidente, mentre Sundar Pichai – che fino ad ora ha ricoperto il ruolo di vice presidente di Android, Chrome e App – sarà alla guida di Google. “La nostra impresa sta operando bene – ha scritto Page sul blog della compagnia – ma crediamo che si possa renderla più snella e più sensata”. Alphabet sarà quindi la holding che ingloberà la società di Mountain View e tutte le altre divisioni del gruppo e prenderà il posto di Google anche a Wall Street.

I prodotti come Maps, Photos e Now resteranno di competenza di Google, come probabilmente anche Android, Chrome e YouTube, la piattaforma musicale che già opera come entità a sé stante, sotto la guida di Susan Wojcicki. La divisione Life Sciences (quella che ha realizzato il prototipo di lenti a contatto smart), il laboratori di ricerca Calico, Google X (che ha realizzato l’auto senza pilota e il progetto Wing per le consegne con i droni), Nest e molto probabilmente tutti i progetti Atap (dallo smartphone componibile, ai tessuti smart fino ai radar miniaturizzati) saranno direttamente sotto il controllo di Alphabet.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.