MISS ITALIA 2015 E’ ALICE SABATINI, BELLEZZA MEDITERRANEA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:07

Alla fine ha vinto l’italianità. Che potrebbe essere scontato, visto che parliamo di Miss Italia, ma in realtà così non è. La gara infatti, ha bocciato nelle prime fasi Ahlam e Osaremen, la prima di origine marocchine, la seconda italo-nigeriana, divenute ragazze simbolo di questa 76/a edizione del concorso. Inutile sottolineare che queste esclusioni abbiano innescato diatribe a non finire, tra chi difendeva il made in Italy della bellezza e chi al contrario voleva internazionalizzare – per così dire – il concorso. Botta e risposta che ancora ora proseguono sui social network.

Claudio Amendola ha incoronato come reginetta del 2015 la 18enne Alice Sabatini, di Montalto di Castro (Viterbo), alta 1,78 con occhi marroni e capelli castani molto corti, in controtendenza con le altre 32 finaliste. Alice e’ anche vincitrice dei titoli Miss Cinema, Miss Compagnia della Bellezza e Miss Diva e Donna. Giocatrice di basket, “un po’ mascolina” secondo qualcuno, “femminile” per altri,

Alice ha sbaragliato le concorrenti con la sua semplicità. Battute nella volata finale Letizia Moschin, seconda classificata, e Vincenza Botti, terza. Tre ragazze procaci, immagine di un’Italia sana, sportiva e godereccia, alla conquista della corona nel giorno del compleanno di Sofia Loren, per la quale venne ideata la fascia di Miss Eleganza. Una serata divertente e frizzante.

Al grido-slogan della conduttrice ‘Don’t miss le miss’, porta, passo dopo passo, con il voto incrociato di giuria e pubblico da casa, al tris di finaliste provenienti da Lazio, Veneto e Campania, interrompendo la tradizione degli ultimi anni che ha premiato tre Miss Italia siciliane consecutive: Giusy Buscemi, Giulia Arena e la reginetta uscente Clarissa Marchese.

Prima della trasmissione, appare in video Sara Ventura, sorella della padrona di casa, che apre l’anteprima di Miss Italia con la presentazione dei tre giudici-coach: Joe Bastianich, Vadimir Luxuria e Claudio Amendola, ognuno tutor di una squadra di 11 miss. E’ poi la volta di Massimo Ferrero, l’eccentrico presidente della Sampdoria, in veste di guastatore e commentatore della gara ‘a bordo campo’. All’inizio si aggira spaesato tra palco e platea, poi gli viene assegnato un posto su una poltrona e da li’ dispensa aneddoti e ‘perle’ di saggezza. Al microfonista dice: “Se me chiudi il microfono mentre parlo, me ne vado!”, poi si rasserena e, fuori onda, va da Amendola con la bandiera blucerchiata sulla giacca e scherza con lui.

Per la finale di Miss Italia, oltre a chiamare Vladimir, vecchia conoscenza dell’Isola dei Famosi, Simona Ventura ha riunito a Jesolo intorno a se’ anche un bel pezzo di X Factor, con Morgan, arrivato al pala Arrex di Jesolo sfrecciando su uno skateboard dopo il travagliato addio al talent, con Giusy Ferreri, in coppia con Baby-K (al terzo disco di platino con la hit estiva ‘Roma-Bankok’), e Francesco Facchinetti, nella postazione di Radio Kiss Kiss con Pippo Pelo.

Le altre vincitrici di titoli nazionali sono: Miss Cotonella Viola Martina Porta, Miss Miluna Anita Roncari, Miss Rocchetta Bellezza Noemi Bosco, Miss Sport Lotto Letizia Moschin, Miss Equilibra Valeria Valentini, Miss Eleganza Joseph Ribkoff Chiara Giuffrida, Miss Sorriso Blanx Francesca Busti, Miss Simpatia Interflora e Miss Tv Sorrisi e Canzoni Ginevra Bertolani e la Curvy di Miss Italia Keyra’ Vincenza Botti, scelta anche come voce di Radio Kiss Kiss. Martina Asia Galvagno, 19 anni, e’ invece Miss Kia 2015.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.