MARTEDÌ 26 MAGGIO 2015, 11:25, IN TERRIS

MISERICORDIE TOSCANE, VACANZA LOW COST IN CAMBIO DI VOLONTARIATO

In estate per le strutture delle località balneari l’impegno aumenta notevolmente e necessitano di ‘rinforzo’

MILENA CASTIGLI
MISERICORDIE TOSCANE, VACANZA LOW COST IN CAMBIO DI VOLONTARIATO
MISERICORDIE TOSCANE, VACANZA LOW COST IN CAMBIO DI VOLONTARIATO
Una vacanza “alternativa” al servizio dei malati e dei bisognosi sulle spiagge della Toscana, dalla Versilia alle isole Elba e Giglio. È questa l’iniziativa – all’insegna della solidarietà - che le Misericordie toscane, grazie alla disponibilità di 12 Confraternite della costa, propongono ai propri volontari, sia ai giovani che ai “giovani dentro”. Da giugno a settembre le strutture della costa toscana offrono ospitalità ai volontari provenienti da altre Misericordie, in cambio della copertura di turni e servizi sociosanitari che durante il periodo estivo - vista l’alta affluenza di turisti - aumentano notevolmente.

Ai candidati viene richiesta la maggiore età, il possesso di alcune nozioni sanitarie, il nulla osta del governatore della propria Misericordia, la copertura di turni di almeno 6 ore giornaliere. A tutti costoro, le Misericordie garantiscono vitto e alloggio, con anche qualche ‘offerta aggiuntiva’ a seconda della destinazione, da ombrellone e sdraio all’ingresso al Parco Acquatico di Cecina, al passaggio ponte sul traghetto per l’Isola del Giglio. “D’estate per le Misericordie delle località balneari l’impegno aumenta a dismisura e qualche ‘rinforzo’ dalle città dell’interno è assolutamente prezioso, dice Alberto Corsinovi, presidente della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana.

In Italia le Confraternite di Misericordia attive sono oltre 700 e la loro attività di volontariato spazia dal soccorso sanitario con ambulanze in convenzione con i Servizi 118 - Emergenza sanitaria delle ASL al trasporto socio-sanitario, dalla gestione di poliambulatori alle onoranze funebri (funerale e sepoltura), dalla gestione di centri sociali e residenze per anziani alla Protezione Civile. La più antica è quella di Firenze, fondata nel 1244.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione