Marco Bentivogli sarà il nuovo segretario generale Fim-Cisl

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:36

Marco Bentivogli, 44 anni, sarà il nuovo segretario generale della Federazione Italiana Metalmeccanici (Fim) aderente alla Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori. Entrerà al posto di Giuseppe Farina, 60 anni, approdato alla segreteria confederale della Cisl di Anna Maria Furlan.

Bentivogli è cresciuto nel sindacato, suo padre Franco è stato segretario della stessa Fim negli anni Settanta, ed è sostenitore di una riforma radicale delle organizzazioni di rappresentanza dei lavoratori: “bisogna cambiare i riti, le forme, le modalità del sindacato. Ma cambiare passo sul serio, rispetto a un modello organizzativo che è la brutta copia di quello degli anni Settanta e che per questo lascia troppi buchi nella capacità di rappresentare tutto il mondo del lavoro. Oggi solo un giovane su 10 lavoratori è iscritto al sindacato confederale, è un dato che ci impone di ripartire da loro”.

Nel suo programma c`è l`unificazione, in primavera, con la Femca (chimici, tessili, energia) dal quale nascerà la federazione dell`industria con più di 350 mila iscritti. Parla di  “sindacato 2.0 che metta insieme i valori migliori e la tecnologia” e di un mondo del lavoro “sempre più plurale”, ma, a differenza del leader Fiom, Maurizio Landini, diffida delle primarie per la selezione dei gruppi dirigenti: “non mi spaventano, ma hanno grandi controindicazioni. Le primarie le utilizzano nel sindacato americano, ma hanno favorito l’emergere di sindacalisti vicini a lobby esterne. Noi invece dobbiamo valorizzare le risorse interne, in particolare i nostri quadri giovani nei luoghi di lavoro”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.