GIOVEDÌ 14 MAGGIO 2015, 000:50, IN TERRIS

LEUCEMIA, AL "BAMBINO GESU'" SPERIMENTATA UNA TECNICA POST TRAPIANTO

REDAZIONE
LEUCEMIA, AL
LEUCEMIA, AL "BAMBINO GESU'" SPERIMENTATA UNA TECNICA POST TRAPIANTO
L'ospedale pediatrico Bambino Gesù mette a segno un punto importante nella lotta alle leucemie. O meglio ai rischi di infezioni e ricadute nel caso di trapianto di midollo proveniente da donatore aploidentico, cioè compatibile solo a metà con il ricevente. L'annuncio è stato dato nel corso della cerimonia e e del convegno per celebrare i 30 anni da Irccs del nosocomio romano.

Sono ormai 5 anni che il Bambino Gesù ha messo a punto il trapianto di cellule staminali da uno dei due genitori per tutti i bambini colpiti da immunodeficienze severe, rare malattie genetiche dell'infanzia, leucemie e tumori del sangue che possano beneficiare della procedura trapianto logica. Questa nuova tecnica ha come obiettivo ridurre infezioni e ricadute post-trapianto nel campo delle leucemie, di fatto, accelera la ricostituzione immunologica dopo l'operazione.

Secondo la tecnica in sperimentazione all'ospedale pediatrico, le cellule del donatore vengono geneticamente modificate attraverso l'introduzione di un gene "suicida": questo permette di controllarle in caso di reazioni avverse, nell'intento di impedire l'aggressione delle cellule del donatore sull'organismo del ricevente. La sperimentazione renderà più sicura la procedura di trapianto del midollo da uno dei due genitori messa a punto dai ricercatori del Bambino Gesù. I risultati hanno dimostrato come la probabilità di cura definitiva per i bambini cosi' trattati sia del 90%, un valore addirittura superiore a quello ottenuto utilizzando come donatore un fratello perfettamente compatibile.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Monsignor Antonio Riboldi
NAPOLI

Addio a monsignor Riboldi, protagonista della lotta alla camorra

Il vescovo emerito di Acerra (Napoli) si è spento all'età di 94 anni
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella
MATTARELLA

"Il rispetto dei diritti umani è il pilastro di una società giusta"

Il messaggio del presidente della Repubblica in occasione della Giornata mondiale per i diritti umani
Il Duomo di Milano
CONCERTO DI NATALE

Arie sacre in Duomo di Milano

In scaletta le più belle "Ave Maria" del reportorio classico
La Stazione spaziale internazionale
MICRORGANISMI IN ORBITA

Trovati batteri terrestri all'interno della Stazione Spaziale

Sono stati portati in orbita dagli astronauti
il vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero

Il senso d'umanità

In seguito alla decisione del Tribunale di sorveglianza di Roma che ha respinto la sua richiesta di sospensione della...
Una frazione di gioco di Juventus-Inter
CALCIO | SERIE A

Juve-Inter a reti bianche: Spalletti è ancora primo

I bianconeri giocano meglio ma non sfondano: 0-0. Il Napoli può tornare davanti