SABATO 11 GIUGNO 2016, 000:23, IN TERRIS

LA VIA LATTEA E' "INGRASSATA": UN NUOVO STUDIO RIVELA IL PESO DELLA NOSTRA GALASSIA

Calcolata grazie a una tecnica da ideata per l’utilizzo delle velocità degli ammassi globulari

AUTORE OSPITE
LA VIA LATTEA E'
LA VIA LATTEA E' "INGRASSATA": UN NUOVO STUDIO RIVELA IL PESO DELLA NOSTRA GALASSIA
Ammirando la volta celeste, illuminata da migliaia di stelle, alcuni studiosi si sono domandati: quanto pesa la via lattea? Ogni anno gli esperti aggiornano le stime cercando di essere sempre più precisi. Di recente, un gruppo di ricercatori guidati da Gwendolyn Eadie è arrivato a un numero piuttosto accurato: circa 7 x 10^11 masse solari, vale a dire la massa del nostro Sole moltiplicata per 700 miliardi. Un peso maggiore rispetto alle stime dello scorso anno. Per chi non sapesse quanto è massiccia la nostra stella, è un numero complicato anche per gli studiosi, anche perché si tratta di una cifra quasi impossibile da figurare e pronunciare (2 nonilioni di kg, cioè 2 seguito da 30 zeri).

Difficile da misurare è anche la massa di una galassia, che di per sé contiene centinaia di miliardi di stelle, pianeti, lune, gas, polveri e altri oggetti, per non parlare della porzione di materia oscura. Ma includerla nelle misurazioni è importante, se non altro perché gli oggetti a noi visibili vengono influenzati dalla sua forza gravitazionale. I ricercatori della McMaster University, in Canada, hanno usato le velocità e le posizioni degli ammassi globulari che orbitano attorno alla Via Lattea per misurare la sua massa. Queste sono infatti determinate dalla gravità della galassia, che è fortemente influenzata dalla materia oscura.

Eadie è arrivata alla nuova stima, presentata al meeting annuale della Canadian Astronomical Society (Casca) e descritta in uno studio appena proposto per la pubblicazione a The Astrophysical Journal, grazie a una tecnica da lei ideata per l’utilizzo delle velocità degli ammassi globulari, che devono essere misurate in due direzioni: quella lungo la nostra linea di vista e quella attraverso il piano della volta celeste. Tuttavia, i ricercatori non hanno ancora misurato i moti propri di tutti gli ammassi globulari attorno alla Via Lattea, ma hanno sviluppato un metodo per utilizzare nei calcoli anche queste velocità, che sono solo parzialmente note, per stimare la massa della galassia. Nello studio che descrive il metodo, gli studiosi hanno messo in evidenza il fatto che la materia oscura e la materia visibile possono avere diverse distribuzioni nello spazio.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Filippine, il monte Mayon in fase di eruzione
FILIPPINE

Allarme Mayon: il vulcano in fase di eruzione

Villaggi sommersi dalla cenere e rischio colate piroclastiche: evacuate 30 mila persone
Congresso degli Stati Uniti
USA

Shutdown, accordo bipartisan per la revoca

Lo annuncia il leader della minoranza democratica, Schumer: "voteremo per riaprire il governo federale"
Sparatoria a Bellona, nel casertano
PAURA NEL CASERTANO

Uccide la moglie e spara ai passanti, poi si toglie la vita

Morto suicida il 48enne, guardia giurata, che ha seminato il terrore a Bellona dopo aver assassinato la moglie
Una valanga sulle Alpi
MALTEMPO AL NORD

Tre metri di neve in Val Senales. Pericolo valanghe sulle Alpi

Oltre un centinaio di turisti sono rimasti bloccati a causa della chiusura delle strade che portano a valle
CORIGLIANO CALABRO

Spara al figlio e alla nuora e poi si barrica in casa: arrestato

A finire in manette un uomo di 85 anni. Ignoti i motivi del gesto
Carles Puigdemont
CATALOGNA

Puigdemont: "Voglio formare un nuovo governo"

Le "minacce di Madrid" non spaventano l'ex president. "Non capitoliamo davanti all'autoritarismo"