La ricetta del week-end: cheesecake all’avocado

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Apprezzato in piatti salati, come toast o insalate, l’avocado, piano piano, conquista anche la pasticceria. Di seguito proponiamo la cheesecake all’avocado: una morbida crema che sormonta un croccante biscotto al cioccolato. Un dessert fresco, dal gusto delicato ma avvolgente, ideale per concludere i pasti in questo periodo di fine estate.

Ingredienti

240 g di biscotti semplici;
200 g di cioccolato fondente;
2 avovado maturi;
150 g di mascarpone;
50 g di panna fresca liquida;
50 g di zucchero;
22 g di succo di lime;
10 g di gelatina in fogli;
pistacchi q.b.;
scorza di lime q.b.;
4 g di delatina in polvere (preparato per torte);
125 g di acqua.

Procedimento

Per preparare l’avocado cheesecake iniziate dalla base: sbriciolate molto finemente i biscotti, utilizzando un robot da cucina, poi trasferiteli in una ciotola. Sciogliete il cioccolato fondente al microonde o a bagnomaria; una volta intiepidito, versatelo sui biscotti sbriciolati e mescolate accuratamente. Foderate una teglia bassa con carta da forno, quindi adagiatevi uno stampo rettangolare senza fondo di una misura pari a 25×17,5 cm. Versate il composto di biscotti e cioccolato all’interno e livellatelo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Ponete lo stampo in frigo per almeno un’ora per far compattare per bene la base biscotto.

Nel frattempo preparate la crema: mettete in ammollo in una ciotola con acqua fredda i fogli di gelatina per almeno 10 minuti. Intanto aprite 2 avocado, dividendoli in due parti: rimuovete prima il nocciolo (se non lo gettate via, potete farlo germogliare immergendolo in acqua in modo che la base del nocciolo sia ben immersa in acqua), poi rimuovete la polpa con un cucchiaio e schiacciatela delicatamente in una ciotola con una forchetta. Cospargete con 15 g di succo di lime e mescolate.

Versate la panna in un pentolino e portate a sfiorare il bollore; quando la gelatina si sarà ammorbidita, strizzatela delicatamente e versatela nella panna calda, mescolando il tutto accuratamente con una frusta (è importante che la gelatina si sciolga del tutto). Con le fruste elettriche e a velocità media lavorate l’avocado schiacciato, versando il composto di panna e gelatina, lo zucchero e il mascarpone e lavorate fin a quando non otterrete una crema omogenea. Trascorso il tempo di rassodamento della base, tiratela fuori dal frigo, versatevi sopra la crema all’avocado, livellatela e riponete nuovamente in frigo la torta per almeno 20 minuti. Ora passate alla preparazione delle decorazioni per la vostra cheesecake: versate la gelatina in polvere in un pentolino, poi aggiungete l’acqua e 7 g di succo di lime; mescolate il tutto con una frusta manuale e a fuoco basso per circa un paio di minuti.

Togliete la gelatina dalla fiamma e fatela intiepidire. Mentre la gelatina s’intiepidisce, pulite il terzo avocado: procedete come per gli altri, dividendolo a metà, togliendo il nocciolo ed estraendo la polpa, poi tagliate solo una metà a fettine molto sottili. Versate poco succo di lime sulle fettine perché non anneriscano. Dividete idealmente i rettangoli in 8 parti e ponete due fettine di avocado leggermente sovrapposte e ben distanziate le une dalle altre fino a ritrovarvi con quelli che poi diventeranno le 8 “fette”; decorate con i pistacchi distribuite la scorza di lime, poi versate la gelatina preparata precedentemente e fatta intiepidire. Riponete la vostra cheesecake in frigo per almeno un’ora a rassodare ancora, poi servitela già tagliata. Buon appetito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.