LUNEDÌ 11 SETTEMBRE 2017, 14:18, IN TERRIS

La "gravidanza cosmica" alla base della modifica della forma delle galassie

"Finora - commenta Tadaki - si pensava che le galassie ellittiche fossero nate da collisioni"

MILENA CASTIGLI
La
La "gravidanza cosmica" alla base della modifica della forma delle galassie
Nessuna collisione, ma una sorta di "gravidanza cosmica" è alla base della modifica della forma di alcune galassie. A rivelarlo, una ricerca condotta dal Giappone sull'universo in formazione fatta grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Hubble e del radiotelescopio Alma dell'Osservatorio europeo australe (Eso).

Ben 11 miliardi di anni fa (vale a dire "solo" tre miliardi di anni dopo il Big Bang, quando l'universo era ancora giovanissimo) alcune galassie cominciarono a modificarsi, 'gonfiandosi' fino a cambiare forma. Fino ad oggi, come spiega Ansa, si pensava fosse dovuto alla collisione con altre galassie.

"Gravidanza cosmica"


Ma la nuova ricerca - pubblicata sulla rivista sull'Astrophysical journal letters e coordinata da Ken-ichi Tadaki, dell'Osservatorio nazionale del Giappone - indica invece che le vere responsabili furono una miriade di stelle in formazione in una specie di "gravidanza cosmica". Sono state dunque queste 'culle' di stelle a provocare i rigonfiamenti e una nuova forma per le galassie "neo mamme".

Per arrivare a questo risultato, gli astronomi sono riusciti con Hubble a catturare la debole luce delle galassie modificate 11 miliardi di anni fa e col radiotelescopio Alma di scoprire l'enorme bacino di gas e polveri che corrisponde a un'intensa attività di formazione stellare.

Rivoluzione galattica


Un risultato importantissimo che evidenzia come le galassie possano modificare la loro forma senza interagire o scontrarsi con le altre galassie. "Finora - commenta Tadaki riportato da Ansa - si pensava che le galassie ellittiche fossero nate da collisioni di galassie a disco, ma non ce n'era alcuna prova certa".

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Jessica Notaro
QUIRINALE

Mattarella conferisce 30 onorificenze al merito

Insignita anche Jessica Notaro e don Paolo Felice Giovanni Steffano
Daniel Hegarty
MOTOCICLISMO

Motociclista muore durante il Gp di Macao

Daniel Hegarty aveva 31 anni: è finito contro le barriere
Malcom Young sul palco
HARD ROCK

E' morto Malcolm Young fondatore degli Ac/Dc

Il fratello Angus: "Ci lascia un'eredità attraverso la quale vivrà per sempre"
Carabinieri del Ros in azione
MAFIA

Taormina: 12 arresti nel clan Brunetto

Sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere di tipo mafioso
Papa Francesco ha reso omaggio a Benedetto XVI
PREMIO RATZINGER

Benedetto, maestro nella ricerca della verità

L'omaggio di Francesco al predecessore: "Il suo magistero eredità preziosa"
PENSIONI

L'appello di Gentiloni ai sindacati: "Pacchetto rilevante, sostenetelo"

L'esecutivo presenta due nuove proposte tra cui un fondo per la proroga dell'Ape sociale