IN OLANDA UN PROGETTO PER ALIMENTARE LA FERROVIA CON L’EOLICO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15

I Paesi Bassi si sono proposti un nuovo ed ambizioso obiettivo energetico: alimentare l’intera ferroviaria elettrica del paese interamente con l’energia eolica entro il 2018. Così come riporta il sito Railway-Technology, è stato firmato un accordo nei giorni scorsi tra la compagnia energetica olandese Eneco e dalla cooperativa Vivens. L’energia che sarà impiegata per far correre i treni arriverà dagli impianti olandesi, ma anche dal Belgio e dai paesi scandinavi.

Ad oggi, gli impianti eolici forniscono la metà dell’energia richiesta dalla rete ferroviaria elettrica che quotidianamente viene utilizzata da oltre un milione di passeggeri. Secondo Michel Kerkhof, l’account manager di Eneco, l’accordo potrebbe rivoluzionare del tutto l’impiego di energie rinnovabili non solo nel settore ferroviario, ma anche il altri tipi di industria primaria. In Olanda, il 20% delle emissioni di CO2 sono causate dai trasporti. La società Eneco fornirà al sistema ferroviario 1,4 TWh di elettricità, cioè l’equivalente di quanto consumato dalle abitazioni della sola Amsterdam, da impianti eolici.

Questo non è l’unico investimento degli olandesi nel settore delle energie rinnovabili: di recente Rotterdam ha annunciato di voler costruire delle strade con la plastica riciclata, e un mulino a vento di ultima generazione per poter alimentare il porto. Sempre in Olanda, a Krommenie, lo scorso anno è stata inaugurata la prima pista ciclabile ad energia solare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.