In corso la Settimana Mondiale dell’Allattamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:20

È in corso in questi giorni (dall’1 al 7 agosto) la Settimana Mondiale dell’Allattamento, con l’obiettivo di estendere quanto più possibile questa pratica in tutto il mondo.

Sotto gli standard raccomandati

I dati presentati per l’occasione da un rapporto firmato Unicef e Oms testimoniano che in 194 Paesi del mondo, solo  il 40% dei bambini sotto i sei mesi è esclusivamente allattato al seno, e solo 23 paesi hanno un tasso di allattamento che supera il 60%. Ad oggi nessun Paese al mondo ha raggiunto gli standard raccomandati.

L’invito ad investire sull’allattamento al seno

L’Unicef incoraggia investimenti sull’allattamento al seno, al fine di raggiungere entro il 2025 almeno il cinquanta per cento di bambini allattati sotto i sei mesi nel mondo. “L’allattamento è uno degli investimenti più efficaci ed economicamente vantaggiosi che una nazione possa fare per la salute dei suoi membri più giovani e per il futuro economico e sociale”, ha dichiarato Anthony Lake, Direttore generale dell’Unicef. “Se non investiremo in questa direzione, non faremo progressi a favore delle madri e dei loro bambini, pagando così un prezzo doppio in termini di perdite di vite e di opportunità”.

Bambini deceduti nel mondo

Si stima che siano circa 236mila i bambini che ogni anno non sopravvivono a causa di mancanza di investimenti sull’allattamento. I decessi in Paesi come Cina, India, Indonesia, Messico e Nigeria.

L’allattamento al seno può prevenire malattie

L’allattamento al senso aiuta a prevenire diarrea e polmonite, le due principali cause di mortalità infantile, e favorisce lo sviluppo neuro-comportamentale del bambino. Le donne che allattano, inoltre, hanno minori probabilità di soffrire di tumore alle ovaie e al seno, a loro volta due tra i principali fattori di mortalità fra le donne adulte.

“Latte materno primo vaccino per i bambini”

I benefici dell’allattamento materno, sia per i neonati che per le madri, sono stati ampiamente dimostrati. Come ricordato dal direttore dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus, “l’allattamento rappresenta per i bambini il miglior modo possibile per iniziare la vita. Il latte materno è il primo vaccino per i bambini: li protegge da malattie potenzialmente mortali e garantisce loro tutto il nutrimento di cui hanno bisogno per sopravvivere e crescere bene”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.