MARTEDÌ 04 AGOSTO 2015, 000:10, IN TERRIS

Il Sud tradito ancora

AUTORE OSPITE
Il Sud tradito ancora
Il Sud tradito ancora
bonanni_okSono sconvolgenti i dati che lo Svimez (acronimo dell’Associazione per lo Sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno) ha fornito alla distratta classe dirigente italiana. La condizione economica e sociale meridionale è un disastro, prodotto da anni di ruberie, assistenzialismo, spreco delle risorse europee, nazionali, regionali.

I cittadini meridionali hanno la metà del reddito medio dei loro compatrioti del centro-nord. Un dato che segnala gli affanni di industria, agricoltura, turismo, servizi: una situazione incomprensibile, se si pensa alla cospicua dotazione di fondi provenienti dai massicci investimenti passati, al clima generoso, alla strategica collocazione geografica, ai lasciti in beni culturali, monumentali e archeologici che fanno parte della ricchissima storia del Sud.

Anche i dati più che negativi riguardanti le nascite, segnalano la mancanza totale di fiducia nel futuro.
Insomma, come le sette piaghe dell'Apocalisse di biblica memoria, nessuno ha voluto ascoltare l'avvertimento degli angeli vendicatori (cioè delle analisi d’inefficienza fatte negli anni) e il risultato è che il flagello è spietato e devastante.

Il crac di Gioia Tauro, grande speranza sostenuta da enormi risorse, il degrado della reggia di Caserta come di Pompei, la mai conclusa Salerno-Reggio Calabria, il saccheggio delle risorse di una Sanità che non cura, i bilanci fallimentari degli enti locali e delle municipalizzate, tasse locali più alte che a nord senza servizi, raccontano del fallimento registrato dallo Svimez.

Ma – mi chiedo - può riprendersi il Paese se metà di se stesso è in queste condizioni? Si può pensare che la vicenda economica fallimentare sia slegata dalla concezione che i gestori politici e burocratici hanno del potere? Gran parte dei guai del Sud dipendono proprio da questo; dalla gestione privatistica del potere politico fatta da tanti amministratori di enti locali, e dalla mancata funzione educativa della politica alla democrazia.

Le procedure amministrative, le risorse disponibili sono senza dubbio importanti, ma alla sola condizione del loro buon uso. Sono alimenti salutari per il corpo comunitario, ma possono trasformarsi come driver di avvelenamento attraverso peculati, foraggiamento della cattiva impresa e della cattiva classe dirigente.

Non se ne esce se non si rivede l'impianto eccessivamente autonomistico degli enti locali e dal loro assetto. Le stesse autonomie speciali delle regioni Sicilia e Sardegna devono a mio parere essere fortemente ristrutturate, pena lo sprofondamento totale della loro condizione economica e sociale.

Chi degli operatori esteri e nazionali investirebbe nell'attuale meridione con il monte di incertezze che lo sovrasta? Ecco perché se non si dovesse radicalmente intervenire la situazione non potrà che ulteriormente peggiorare.

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata
Igor il
SPAGNA

La confessione di Igor il "russo"

Ammessi i fatti contestati: usate 18 identità. Il killer ha accettato l'estradizione in Italia
Mattarella e il Papa
BUON COMPLEANNO FRANCESCO

Mattarella: "Auguri da tutti gli italiani"

Il Capo dello Stato: "Ha posto l'attenzione su persona e famiglia". Lo Judice: "Esempio per i giovani"
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
Il Pentagono
USA

Il Pentagono: abbiamo indagato sugli Ufo

Il programma è stato avviato nel 2007 e interrotto 5 anni fa per il blocco dei fondi