LUNEDÌ 29 AGOSTO 2016, 17:56, IN TERRIS

IL REGALO DI OBAMA ALLA SUA TERRA: CREATA ALLE HAWAII L'OASI MARINA PIU' GRANDE AL MONDO

L'oasi, creata nel 2006 da George W. Bush, secondo i dati forniti dalla Casa Bianca offre protezione a circa 7 mila specie marine

EDITH DRISCOLL
IL REGALO DI OBAMA ALLA SUA TERRA: CREATA ALLE HAWAII L'OASI MARINA PIU' GRANDE AL MONDO
IL REGALO DI OBAMA ALLA SUA TERRA: CREATA ALLE HAWAII L'OASI MARINA PIU' GRANDE AL MONDO
La più grande oasi marina al mondo. E' questo uno degli ultimi atti compiuti come presidente degli Stati Uniti da Barack Obama. Facendo ricorso all'Us Antiquities Act del 1906, legge voluta dal suo predecessore Theodore Roosevelt, Obama ha dato vita alle Hawaii al parco marino protetto più vasto del mondo. Il Papahanumokuakea ha visto così quadruplicate le sue dimensioni, raggiungendo un'estensione pari a 1,5 milioni di chilometri quadrati: più di tutti i parchi nazionali degli Stati Uniti messi insieme.

L'oasi, creata nel 2006 da George W. Bush, secondo i dati forniti dalla Casa Bianca offre protezione a circa 7 mila specie marine alcune delle quali in via di estinzione: la balenottera azzurra, le tartarughe marine, l'albatros dalla coda corta e le ultime foche monache delle Hawaii. Inoltre contiene alcune delle barriere coralline più in salute del globo. In altri Paesi, come ad esempio in Australia, i coralli della barriera hanno subito un processo di sbiancamento dovuto all'inquinamento e al surriscaldamento dei mari. Inoltre, un quarto delle creature che vivono nell'oasi non sono ancora state identificate o lo sono state di recente, come una specie di polipo bianco - di piccole dimensioni - ribattezzato dagli scienziati Caspar.

Il Papahanaumokuakea Marine National Monument, ha visto la sua superficie aumentare alla fine della settimana di festeggiamenti per il centesimo anniversario del National Park Service, ossia l'agenzia federale statunitense per la gestione dei parchi nazionali e dei luoghi protetti. All'interno dell'oasi, che è anche Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco dal 2010, è vietato qualsiasi tipo di pesca e di estrazione di minerali.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una foto d'archivio di Pietro Orlandi con il manifesto che ricorda la sorella Emanuela
GIALLO IRRISOLTO

Caso Orlandi, presentata denuncia in Vaticano

L'avvocato Sgrò: "Emersi nuovi dati, speriamo che la Gendarmeria indaghi"
Il premier Gentiloni e il ministro dell'Economia Padoan
ETÀ PENSIONABILE

Nel 2019, stop all'aumento a 67 anni per 14.600

Presentato l'emendamento del Governo: aumentano a 15 i lavori gravosi
Papa Francesco riceve in udienze le famiglie francescane in Vaticano
VATICANO

La peggiore delle mondanità secondo Bergoglio

Il Pontefice riceve in udienza il Primo e Terz’Ordine regolare francescano
Monsignor Lorenzo Leuzzi
VESCOVI

Monsignor Leuzzi trasferito a Teramo

Nominati ausiliari a Roma don Paolo Ricciardi e padre Daniele Libanori
Le macerie di Ghouta
SIRIA

Allarme dell'Onu: "A Ghouta mancano i farmaci"

Nella cittadina in 4 giorni sono state uccise 84 persone, mentre 659 sono rimaste ferite
Papa Francesco celebra la Santa Messa nella Domus Santa Marta, in Vaticano Photo © L’Osservatore Romano
VATICANO | SANTA MARTA

"La dittatura ideologica distrugge la memoria dei popoli"

Papa Francesco mette in guardia dalle colonizzazioni culturali del nostro tempo
Milano, il parco di Villa Litta
CHOC A MILANO

Donna trovata morta a Villa Litta

La 67enne presentava una profonda ferita alla gola: si sospetta un omicidio
LEGGE DI BILANCIO 2018

Bonus bebè: resta o no?

Si potrebbe decidere di rifinanziare la misura in scadenza nel 2017