DOMENICA 06 SETTEMBRE 2015, 000:12, IN TERRIS

IL MONDO SI FERMA PER RICORDARE IL "MASSACRO DI MONACO"

EDITH DRISCOLL
IL MONDO SI FERMA PER RICORDARE IL
IL MONDO SI FERMA PER RICORDARE IL "MASSACRO DI MONACO"
Oggi il mondo ricorda il "Massacro di Monaco" andato in scena fra il 5 e il 6 settembre del 1972 e nel quale persero la vita 17 persone, tra cui 11 atleti israeliani, 5 terroristi e un poliziotto tedesco. A colpire nella grande città bavarese, dove si svolgevano i Giochi Olimpici, furono alcuni esponenti del gruppo palestinese "Settembre Nero". Alle 4 del mattino del primo giorno 8 membri della sigla di matrice socialista affiliata all'Olp di Yosser Arafat riuscirono a penetrare all'interno del villaggio olimpico e con l'inconsapevole complicità di alcuni atleti statunitensi raggiunsero la palazzina dove alloggiavano i rappresentanti della squadra dello Stato Ebraico uccidendone subito due, Moshe Weinberg, allenatore di lotta greco-romana, e Yossef Romano, specializzato nel sollevamento pesi. Alle 5 iniziarono le trattative: i palestinesi per rilasciare gli ostaggi chiesero la liberazione di 234 compatrioti detenuti nelle carceri israeliane e di 3 terroristi tedeschi e pretesero anche 3 aerei per poter lasciare la Germania. I terroristi spostarono di ora in ora la scadenza dell'ultimatum, poi, alle 17 chiesero di essere trasferiti al Cairo.

Era sera quando si decise di far salire i terroristi con gli ostaggi su due elicotteri atterrati nel piazzale del villaggio olimpico per trasferirli alla base aerea di Furstenfeldbruck e da lì, come da loro richiesto, farli partire con un aereo la capitale egiziana. Verso le 22.30 i mezzi con gli ostaggi atterrarono alla base: scesero i quattro piloti e i sei terroristi. Due di loro corsero subito a ispezionare l’aereo, ma si accorsero che si trattava di una trappola: accanto all’aereo, la polizia tedesca voleva liberare gli atleti. L’area venne subito illuminata e gli agenti aprirono il fuoco. La sparatoria durò circa un’ora. Un terzo elicottero con alcuni agenti di rinforzo atterrò a più di un chilometro di distanza da dove si stava svolgendo la sparatoria: quei poliziotti non entrarono mai in azione. Quando alla base aerea arrivarono i veicoli corazzati tedeschi, ai terroristi fu chiaro che non era più possibile fuggire e decisero di uccidere gli ostaggi.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"